Esercito israeliano entra nell’Ospedale Al-Shifa con truppe e mezzi

Dopo giorni di attacchi continui, le IDF sono entrate all'interno dell'Ospedale Al-Shifa

L’esercito israeliano è entrato all’interno dell’Ospedale Al-Shifa, la struttura medica più grande di tutta la Striscia e che secondo Israele nasconderebbe il quartier generale delle brigate affiliate ad Hamas. Secondo quanto riporta Reuters, le truppe israeliane avrebbero perquisito le principali stanze e il seminterrato dell’Ospedale. Testimoni riferiscono che non ci sarebbero stati scontri all’interno della struttura ospedaliera, sebbene le tensioni non siano mancate con le truppe che hanno anche avuto modo di incontrare i civili asserragliati all’interno del complesso ospedaliero oramai da diversi giorni. In questo momento, nel complesso ci sarebbero ancora 650 pazienti, di cui 22 in terapia intensiva e 36 bambini prematuri, 400 medici e oltre 2000 civili. Secondo fonti palestinesi, tre neonati sarebbero morti per la mancanza di carburante.

Uno dei corrispondenti di Al Jazeera a Gaza, Tareq Abu Azzoum, ha riferito che decine di soldati delle IDF sono entrati mentre i carri armati erano presenti di fronte al cortile. Altri carri armati sarebbero invece penetrati nell’ospedale alle tre di notte, ha riferito un testimone ascoltato da Reuters. Secondo fonti riportate da Al Jazeera, i soldati israeliani avrebbero usato gli altoparlanti per comunicare e ordinato a 30 persone di arrendersi: le persone individuate, di cui non si conoscono i dettagli, sarebbero state portate nel cortile e interrogate dai soldati. Cinque miliziani, secondo le forze armate di Tel Aviv, sarebbero morti seguito di scontri armati all’esterno dell’ospedale.

- Advertisement -

Mercoledì mattina l’esercito di Tel Aviv ha detto che stava conducendo operazioni in un’area specifica situata all’interno di Al-Shifa: ha definito l’assalto come una “operazione precisa e mirata” contro quella che ritiene una delle strutture controllate da Hamas. Israele ha continuato dicendo che “aveva scoperto armi non specificate e infrastrutture del terrore”. Riferendosi all’operazione, il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha detto che a Gaza “non c’è posto che non possiamo raggiungere”. “Raggiungeremo ed elimineremo Hamas riportando a casa gli ostaggi”, ha detto Netanyahu.

L’area circostante Al-Shifa è stata oggetto degli attacchi israeliani per settimane, in più circostanze i vertici militari dell’esercito hanno detto che l’ospedale rivestiva un ruolo chiave nelle operazioni di terra contro Striscia. Più volte era stato detto ai medici di evacuare la struttura, ma questa operazione è sempre stata negata perché è impossibile per loro e non lascerebbero mai incustoditi i loro pazienti.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...