Etiopia: bancomat in tilt. Si stima una perdita di 40 milioni di dollari

Il sistema della più grande banca commerciale del Paese ha smesso di funzionare. Corsa agli sportelli bancomat per il prelievo "illimitato"

Risale a sabato il problema tecnico che ha colpito uno dei maggiori istituti di credito d’Etiopia, la Commercial Bank of Ethiopia. Infatti, gli sportelli bancomat elargivano somme a prescindere dalla disponibilità sul conto corrente del richiedente. Questo buco di sistema ha generato perdite di oltre 40 milioni di dollari.

Il Presidente dell’istituto di credito, Abe Sano, ha dichiarato che la maggior parte dei prelievi di contanti sono stati effettuati da giovani i quali, una volta presa coscienza dell'”opportunità”, hanno fatto partire un rapidissimo passaparola tra gli amici e sui social.

- Advertisement -

Si sono rilevati sia ritiri di somme in contanti sia flussi di denaro trasferiti su conti di altre banche.

Abe ha dichiarato che risulta una cifra attorno alle 500.000 transazioni effettuate in poche ore nella giornata di sabato.

- Advertisement -

Per la risoluzione del problema, la Commercial Bank of Ethiopia ha dovuto interrompere i servizi chiudendo il proprio sistema bancario per diverse ore. La causa di tutto sembra essere l’esecuzione di un aggiornamento e ispezione di routine del sistema. Le forze dell’ordine stanno indagando per escludere che dietro ci sia l’attività di un hacker.

La banca, che sta provvedendo al recupero del denaro, ha fatto sapere che non sporgerà denuncia nei confronti di coloro i quali hanno indebitamente prelevato e trattenuto il contante.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.