Europol: possibili nuovi attentati in Europa

download

L’Europol ha lanciato l’allarme per possibili nuovi attentati in Europa: secondo l’agenzia di polizia europea lo Stato islamico starebbe preparando nuovi grandi attacchi come quelli del 13 novembre a Parigi. Il direttore Robert Wainwright in una conferenza stampa ad Amsterdam ha spiegato che: ” Oggi Europol pubblica un nuovo rapporto stilato da esperti della nostra organizzazione e da esperti di sicurezza degli Stati membri che evidenzia come il cosiddetto Stato islamico abbia sviluppato una capacità di combattimento per effettuare una campagna di attacchi terroristici a livello globale prendendo di mira in particolare l’Europa”.

Nel corso delle stessa conferenza stampa è stata anche presentata una nuova unità antiterrorismo che avrà sede a L’Aja e si occuperà di monitorare da vicino la situazione in Iraq e Siria e del contrasto alla propaganda jihadista su Internet, con particolare attenzione ai social network.

Loading...

Continuano anche le perquisizioni e i controlli sui soggetti considerati più a rischio di radicalizzazione e in questo modo sono state individuate alcune cellule dormienti che preparavano nuovi attacchi nel cuore delle più grandi città europee. Gli attentatori hanno dimostrato molto bene di sapersi nascondere nei nostri quartieri e di potere colpire dove e quando meno  ce lo aspettiamo e quindi il lavoro di intelligence per scovare i covi dei jihadisti si sta dimostrando importantissimo.

Nonostante le gravi  perdite subite in Iraq ad opera delle forze militari curde negli ultimi tempi, il sedicente Califfato non mostra segni di resa e continua la sua era opera di propaganda per reclutare forze giovani da mandare nei campi di battaglia nelle zone sotto il suo diretto controllo.

La minaccia del terrorismo in questo periodo storico è più che mai attuale e le forze di sicurezza dei principali Paesi europei e non solo sono in stato di massima allerta e invitano a non sottovalutare la capacità di fuoco dello Stato islamico.

Questo nuovo allarme lanciato dall’Europol dimostra che non possiamo dirci al sicuro e che è più che mai importante non abbassare la guardia e tenere gli occhi ben aperti perché il terrorismo è un nemico subdolo che su nasconde nei posti più impensati e colpisce all’improvviso.

 

 

 

 

   

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche