Germania: arrestati 4 minori. Stavano progettando un attentato

Quattro minori sono stati fermati in Germania. Sono accusati di pianificare un attentato contro i cristiani in nome dell'Isis

I 4 ragazzi, tutti minorenni con età compresa tra i 13 e i 16 anni e aderenti all’Isis, sono stati fermati dai funzionari della polizia tedesca. I quattro risiedevano tra Monaco e Dusseldorf.

Dalle informazioni raccolte dalla polizia tedesca, i quattro stavano programmando di compiere attentati nei luoghi frequentati dai cristiani.

- Advertisement -

Gli obiettivi dei giovani erano bar, chiese, sinagoghe e club sportivi. Iserlohn a quanto risulta la località scelta per compiere i loro atti di terrorismo. Dalle intercettazioni, è emerso che i giovani intendessero servirsi di bombe molotov e armi da fuoco per colpire “gli infedeli cristiani“, espressione questa ripetutamente riscontrata nelle loro conversazioni.

Attualmente la Germania, come pure la Francia, si trova in stato di massima allerta per il pericolo di attentati di matrice islamica. ll clima in generale nel Paese è molto più teso da quando ci sono in corso i conflitti nella Striscia di Gaza. In particolare, dopo quanto accaduto a Mosca al Crocus City Hall.

- Advertisement -

La Germania è tra i Paesi che teme più di altri azioni di rivendicazione da parte di gruppi organizzati di Jihadisti che si sono ‘risvegliati’ dall’inizio del conflitto Israele-Hamas.

Scoprire che anche un gruppo di ragazzi, poco più che bambini, erano disporsi sul serio ad attaccare e uccidere altri esseri umani con le armi, alimenta questo clima di tensione e timore.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.