Giappone: il maltempo per ora ha provocato 46 morti e 50 dispersi

L'agenzia meteorologica ha previsto un livello record di precipitazioni fino a domenica, includendo il verificarsi di forti raffiche di vento e tornado.

Situazione maltempo critica in Giappone, con un bilancio dei morti che potrebbe continuare ad aumentare visto l’alto numero dei dispersi che per ora sembrerebbero essere 50. Le frane hanno risucchiato edifici e interrotto le strade.

Alle 19.00 locali le vittime ammontavano a 46. Cinque persone sono state invece ritrovate prive di sensi, informa la televisione pubblica Nhk.
La prefettura di Hiroshima, ad ovest dell’arcipelago, è quella che ha registrato il maggior numero di morti, 22.

Ad ogni modo incidenti mortali sono stati segnalati nelle prefetture di Ehime, Okayama, Hyogo, Kyoto, Shiga, e Fukuoka.

Loading...

Le piogge continuano ad imperversare senza sosta da giovedì complicando le operazioni di soccorso e aumentando il rischio di ulteriori frane e smottamenti.

Gli ordini di evacuazione adesso riguardano oltre 3 milioni di residenti, con l’intensificarsi del rischio di alluvioni e smottamenti, in particolare nelle prefetture di Hiroshima e Okayama.

Il capo di Gabinetto Yoshihide Suga ha dichiarato che il governo ha allestito un’unità di crisi nell’ufficio del premier per coordinare l’assistenza.

In Giappone le piogge torrenziali  non si interromperanno almeno fino a domenica. Cinquemila uomini delle Forze di autodifesa, polizia e vigili del fuoco hanno preso parte alle operazioni di ricerca delle persone rimaste bloccate a causa di frane ed inondazioni.