Honduras: migranti in viaggio verso gli Stati Uniti

La "carovana della speranza" procede sfinita

Una carovana di circa duemila persone è partita sabato dall’Honduras per raggiungere gli Stati Uniti.
Sono disposti a tutto, stanno attraversando il Guatemala diretti alla frontiera con il Messico.

I media locali commentano “È una folla enorme in fuga da povertà e miseria, «quasi un fiume in piena» composto da uomini, donne, anziani e bambini che si sposta a piedi e a bordo di mezzi di fortuna, e nonostante gli avvertimenti delle autorità dei paesi al momento nessuno è riuscito a fermarli.

Molti di loro fuggono dalle violenze e dalla povertà in Guatemala, El Salvador e Honduras, e durante il passaggio dal Messico sono spesso vittime di abusi da parte di bande criminali e trafficanti di esseri umani. Il presidente Donald Trump ha chiesto al presidente dell’Honduras di bloccare la Carovana e farla ritornare indietro, altrimenti «non sarà più concesso, immediatamente e concretamente, denaro o altro tipo di aiuto.

Attualmente i migranti percorrono a piedi circa 40 km al giorno, e ce ne sono oltre 2.000 che li separano dal confine statunitense. In mezzo devono attraversare il Messico, il cui ministero degli Esteri ha fatto capire che non sarà permesso al gruppo di entrare nel paese senza nessun tipo di controllo. Il ministero ha detto che serviranno i documenti e i visti necessari, e che chi li avrà potrà fare richiesta di asilo nel paese. Le autorità messicane hanno nuovamente avvertito i migranti che solo coloro che mostreranno documenti in regola potranno attraversare il confine.


Loading...
Potrebbero interessarti anche