Facebook: a presto il tasto Non mi piace!

facebook-dislike-buton-U4303073957451rJI-U4311010592290900NE-1224x916@Corriere-Web-Nazionale-593x443

Zuckerberg ha annunciato una grande rivoluzione nel mondo di Facebook, a presto arriverà il tasto “Non mi piace”, per permette di esporre la nostra opinione per un contenuto in disaccordo con le nostre idee o di cattivo gusto per gli utenti.

Mentre il tasto “Mi piace”, usato nei social network, ormai ha invaso anche il linguaggio comune di tutti i giorni, per apprezzare un commento, una foto o solo per compiacere l’amico virtuale.

Loading...

Al momento, per disapprovare un link o una foto ritenuta forte nei contenuti, basta mettere un faccino dall’espressione mortificata, annoiata o arrabbiata, come risposta espressiva del nostro viso mentre scrutiamo l’oggetto del discorso ritenuto offensivo.

«Oggi è un giorno speciale – ha detto Zuckerberg al quartier generale di Menlo Park, in California – probabilmente centinaia di persone si aspettavano quest’annuncio: e adesso posso dire che ci stiamo lavorando, e che siamo molto vicini a testarlo».

I tempi cambiano, e con essi cambiano anche le mode e la visone più tecnologica del nostro vivere giornaliero. Ormai tutti facciamo parte di un sistema globalizzato, come Facebook o Twitter, che ha rivoluzionato la nostra percezione quasi irreale della vita, come dire: sei out se non hai un profilo, o una chat con cui interagire con l’amico o l’amoroso che vive dall’altra parte del mondo, e in alcuni casi nella stanza accanto alla tua. Un sistema che ti permette di poter scambiare, in tempi brevi, foto, file o messaggi dai contenuti amorosi, lavorativi, o di semplice affetto amichevole, tanto nessuno, a parte l’amica con cui interagisci, vedrà mai i tuoi pensieri virtuali.
La notizia del tasto “Non mi piace” ci mancava, magari per qualche giorno ci distoglierà dalle altre notizie che meritano di essere approfondite.

Antonio Agosta