Il boom della spesa a domicilio

La comodità della spesa direttamente a casa propria

Negli ultimi anni sempre più consumatori hanno deciso di adottare un nuovo modo di fare la spesa; farsi recapitare tutto comodamente a domicilio dopo avere scelto sul web tra cataloghi ricchi di tutto ciò che occorre. Scegliere on line è molto comodo e si risparmia molto tempo, non ci sono code alla casse, non si deve più obbligatoriamente uscire con il brutto tempo e soprattutto si può usufruire di sconti molto vantaggiosi. Se agli inizi sembrava che la moda della spesa a domicilio fosse riservata a coloro che vivono lontani dalle città e che quindi trovano molto scomodo andare materialmente al supermercato, oggi anche coloro che vivono nelle grandi metropoli hanno adottato questo metodo per perdere meno tempo ed eliminare le code alle casse e l’estenuante ricerca di un posteggio per l’automobile.

Anche coloro che all’inizio erano scettici dopo avere provato almeno una volta hanno deciso di continuare ad adottare questo sistema molto pratico che consente di ricevere tutto ciò di cui si ha bisogno senza nemmeno muoversi. L’anno scorso è stato rilevato un vero e proprio boom della spesa a domicilio ed i primi dati dicono che anche quest’anno il trend non si invertirà, anzi ci saranno sempre più persone che si affideranno a questo metodo per comprare non solamente da mangiare ma anche vari prodotti per la cura e l’igiene personale, detergenti per la casa, abbigliamento e molto altro.

Le società che vendono cibi surgelati porta a porta hanno incrementato i guadagni ed hanno raggiunto almeno un milione di famiglie in tutta la penisola, famiglie che dopo avere provato la prima volta il servizio si sono trovato talmente bene da iscriversi ai programmi per clienti fedeli ottenendo in questo modo sconti ed agevolazioni. Gli addetti ricevono una formazione a 360 gradi che permette loro ci dare consigli a chi acquista ed anche di proporre ricette vere e proprie; per molti consumatori ricevere la visita degli addetti alle consegne è diventato una specie di rito, come ricevere un amico con cui scambiare quattro chiacchiere.

Loading...

Il rapporto di fiducia tra cliente ed azienda in questo caso passa attraverso chi consegna materialmente la merce ed è per questo che ogni addetto deve essere sempre in ordine, serio e soprattutto deve essere in grado di spiegare al qualità e la composizione dei prodotti venduti, nel caso degli alimentari anche gli ingredienti, ed aiutare il cliente a fare la scelta migliore. Nel settore alimentare, con il grade balzo in avanti dei prodotti biologici o per vegani, anche le aziende che vendono a domicilio si sono adeguate per stare al passo con i tempi e questo è stato molto apprezzato dai consumatori di tutte le età.

Ma chi sono i clienti tipo della spesa a domicilio? Se pensate che questo tipo di spesa sia riservato a casalinghe e signore di una certa età vi sbagliate di grosso. Manager e donne in carriera stanno spingendo in avanti questo nuovo modo di comprare perché trovano comodo ordinare tutto direttamente on line e perché la consegna a casa permette loro di avere più tempo per lavorare e coltivare i propri hobbies, lontani dallo stress dei supermercati.

Comodità, sconti e buon rapporto tra cliente e venditore sono i veri punti di forza di questo tipo di spesa e con l’aumento della frenetica vita di città c’è da scommettere che questo settore saprà espandersi sempre di più e raggiungerà sempre più persone. Ricevere tutto ciò che ci occorre direttamente a casa è pratico e veloce, fa risparmiare tempo e denaro e magari si possono anche scoprire nuove ricette sfiziose o nuovi modi di usare un determinato oggetto. La corsa alle ordinazioni on line è già cominciata.

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche