Il corpo di Alexei Navalny è stato consegnato alla madre

Il corpo di Alexei Navalny restituito alla famiglia

La portavoce di Alexei Navalny, Kira Yarmysh, ha annunciato che il corpo del noto dissidente russo è stato consegnato alla madre. Attualmente, entrambi si trovano a Salekhard, città artica dove la salma è stata fino ad ora conservata nell’obitorio di un ospedale.

Yarmysh ha dichiarato su X che il destino dei funerali di Navalny è ancora incerto. È in dubbio se saranno celebrati pubblicamente o se dovranno rimanere segreti. La famiglia di Navalny spera che le autorità non interferiscano con la volontà di celebrare i funerali nel modo che ritengono più appropriato per onorare la memoria del defunto.

- Advertisement -

Non sappiamo ancora se le autorità interferiranno nella possibilità che vengano celebrati nel modo in cui vuole la famiglia e che Alexei merita, vi terremo informati quando ci saranno notizie“, ha concluso la portavoce.

Indagini sul decesso di Alexei Navalny

Secondo le autorità della cittadina nel circolo polare artico, il decesso di Alexei Navalny sarebbe avvenuto per cause naturali e improvvise, una versione che ha sollevato dubbi. La madre del dissidente ha passato 22 ore nella sede del comitato investigativo, implorando di riavere la salma del figlio e annunciando azioni legali per violazione della legge sulla restituzione dei corpi dei detenuti alla famiglia.

- Advertisement -

Negli ultimi due giorni, numerosi artisti, musicisti e scrittori hanno lanciato video-appelli, esortando Putin a restituire il corpo di Navalny alla sua famiglia.

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower