Il risveglio dell’ Etna

imagesW7M3L2CZ

Rumori inquietanti e colate di lava: l’ Etna si è risvegliato!

Dal 2 luglio di quest’ anno l’ Etna ha ripreso a borbottare e brontolare, talvolta emettendo boati così forti, da essere facilmente scambiati per tuoni.

Loading...

Così l’ Etna ha annunciato il suo risveglio: frequenti boati simili a tuoni e una spettacolare eruzione alla quale, chiunque si trovasse nei pressi di Catania , nella notte tra il 6 e il 7 agosto, ha potuto assistere. Nonostante l’ oscurità è stato possibile vedere la lava fuoriuscire dal vulcano e scendere lentamente lungo i  suoi fianchi.

L’ Etna è tornato a dare spettacolo con un’ eruzione di tipo stromboliano, caratterizzata dal fatto che la lava fuoriuscitaè abbastanza fluida, ma tende a ristagnare nel cratere, provocando così una fuoriuscita di zampilli di lava, dovuta all’ accumulo dei gas.

Gli studiosi sostengono che la lava è fuoriuscita da due coni gemelli, di recente formazione, e da numerose fratture. Pare che sia stato persino possibile vedere un anello di gas fuoriuscito dal cratere sub-terminale attivo.

Potrebbero interessarti anche