India, 926 morti per virus H1N1

India, 926 morti per virus H1N1

Mentre una parte del mondo combatte contro il virus Ebola e un’altra contro la piaga del terrorismo, sorprende la scoperta che qualcun altro nel frattempo è alle prese con mali ritenuti superati. Il governo dell’India ha infatti diffuso una notizia quasi incredibile: dall’inizio dell’anno a oggi ci sarebbero state 926 vittime per il virus H1N1. Quello meglio conosciuto come ”febbre suina”. Il mondo ne ha conosciuto la pandemia nel 2009: tanto panico per (quasi) nulla. Il numero di decessi in Italia è stato in percentuale minore rispetto a quello previsto per le conseguenze della comune influenza stagionale. Si pensava comunque che ormai fosse debellata ma i nuovi dati segnalano per l’India 16.235 nuovi contagi negli ultimi due mesi. Il Parlamento in una discussione di ieri ha ritenuto la situazione ”seria” e si divide tra chi sposa l’idea di non provocare allarmismi eccessivi e chi invece reputa poco ”serio” semmai l’impegno del governo contro la malattia. In prima linea in questo senso è l’opposizione guidata da Sonia Gandhi.

Nato nel 1986 a Carate Brianza (MB) ma cresciuto in Sicilia. Ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza di Roma laureandosi con una tesi dedicata al giornalismo culturale de 'la Repubblica'. Coltiva molti interessi fra cultura, politica e sport. Crede nel valore del libero confronto fra idee e mette tutto il suo impegno nel sostenerlo.
Potrebbero interessarti anche