Influenza: le 5 cose da sapere e fare

Ecco cosa fare in caso di influenza

Siamo entrati nel picco influenzale, milioni di italiani sono a letto malati, e questa influenza è stata definita come una delle peggiori degli ultimi anni.

Ecco le cinque cose che dovresti sapere su questa stagione influenzale:

1. Il sottotipo H3N2 dell’influenza sembra essere il virus più diffuso di quest’anno

Si presenta particolarmente aggressivo, con sintomi gravi tra cui febbre e forti dolori muscolari. L’Australia ha registrato un numero record di casi influenzali confermati nel 2017. Inoltre c’è anche il virus influenzale B che sta circolando e anche quest’ultimo si presenta aggressivo e colpisce stomaco ed intestino.

2. Il vaccino antinfluenzale di questa stagione rischia di essere meno efficace rispetto agli anni precedenti.

Gli esperti di influenza degli Stati Uniti dicono che non sapranno quanto sarà efficace fino alla fine della stagione. Ma proprio dall’esperienza australiana si è visto che la sua efficacia sia stata solo del 10 percento circa. I vaccini sono meno protettivi se i ceppi previsti sono diversi e se si verificano mutazioni inattese.

3. Dovresti comunque fare il vaccino antinfluenzale.

Loading...

Anche se attualmente non c’è stata una buona corrispondenza tra vaccino e virus ora in circolazione, è indispensabile per aiutare ad alleviare la gravità e la durata dei sintomi dell’influenza. I bambini piccoli sono considerati tra i più vulnerabili alle complicazioni della malattia. I vaccini ad alte dosi sono raccomandati sopratutto per le persone anziani vulnerabili alle malattie.

“Sempre meglio una protezione che nessuna”, ha detto Bergen, “ma è certamente deludente avere un vaccino che non è così efficace come vorremmo che fosse.

4. Le precauzioni di base sono importanti per non essere contagiati dall’influenza.

Per quanto possibile, evitare le persone malate, lavarsi spesso le mani ed evitare di toccare bocca, naso e occhi.

Le mascherine anche se non estremamente efficaci nel proteggere dall’influenza, sono sempre utili ad evitare che i malati diffondano i loro germi e virus.

Se sei malato, ricorda di coprire sempre la bocca ed il naso in caso di tosse o starnuto. Cerca di bere e restare idratato, mangia cibi nutrienti e fai sport in generale per rafforzare il tuo sistema immunitario.

La sedentarietà abbassa le difese immunitarie e quindi di conseguenza il soggetto è più esposto ai virus e facilmente può essere contagiato.

5. Non confondere i sintomi dell’influenza con quelli di un comune raffreddore.

I segni distintivi dell’influenza sono febbre e dolori muscolari accompagnati da tosse e congestione.

Se hai la sensazione di avere problemi di respirazione, e la febbre non scende consulta il medico. I pazienti affetti da condizioni mediche croniche come il diabete o malattie cardiache, si consiglia una immediata visita medica.