Isis, allarme per un possibile attentato alle guardie della regina Elisabetta

Guardie

L’allarme arriva dal quotidiano Daily Mirror, secondo cui “terroristi dell’Isis in cerca di gloria” progetterebbero un attentato contro le celebri guardie della regina Elisabetta. In particolare questi penserebbero ad un’azione in “stile Lee Rigby”, il soldato britannico ucciso nel maggio 2013 di fronte ad una caserma da alcuni fanatici islamici, il video della cui esecuzione scioccò il mondo intero.

Già rafforzate le misure di sicurezza nel palazzo di Saint James e a Clarence House, residenza del principe Carlo e della consorte, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles, per evitare che un uomo armato oppure un attentatore suicida imbottito di esplosivo appartenente all’Isis possano far irruzione negli edifici reali. Nessun commento sulla notizia è arrivato da Buckingham Palace o dal ministero della Difesa.

Loading...
Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche