Jobs act: incontro Renzi/ sindacati

jobs act

Tempi record per Matteo Renzi, Presidente del Consiglio, che ha incontrato questa mattina i sindacati per discutere del Jobs act.

L’incontro è avvenuto nella sala verde e i tempi sono dubbi visto che Ansa riporta una durata di soli 8 minuti, mentre altre fonti parlano di un’ora scarsa.  Renzi ha enucleato il programma del jobs act che prevede l’eliminazione dell’articolo 18, che resterà vigente in caso di licenziamento discriminatorio (opinioni politiche, razza, sesso…),  salario minimo e contrattazione decentrata. Hanno preso la parola per i sindacati Luigi Angeletti e Annamaria Furlan. Renzi ha anche aggiunto che nella legge di stabilità ci saranno 1,5 miliardi per gli ammortizzatori sociali, 2 miliardi per la riduzione delle tasse sul lavoro e 1 miliardo per la scuola. Ha inoltre confermato che il bonus di 80 euro in busta paga sarà strutturale dal 2015.

Caustico il commento a caldo di Susanna Camusso alla fine dell’incontro “un’ora sola ti vorrei”.

Loading...

I sindacati presenti hanno espresso unanime apprezzamento per l’intenzione di abbassare le tasse sul lavoro, mentre sono spaccati sulle modifiche all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, la posizione più scettica è di Susanna Camusso, segretario della CGIL che ha confermato lo sciopero indetto per il 25 ottobre.

Renzi ha indicato come questioni prioritarie l’Ilva di Taranto, Termini Imerese e l’AST di Terni. Ritornato anche sulla questione del TFR in busta paga, stabilendo che comunque sarà il lavoratore a dover scegliere se riscuoterlo o meno mensilmente. Critica la posizione dei sindacati, in particolare Raffaele Bonanni ha aperto a tale possibilità solo se la tassazione sarà pari a zero.

Come dire: non si accettano discussioni sul Jobs act, infatti, è già stato annunciato che sarà posta in Parlamento la questione di fiducia, un monito importante per gli scettici del PD a cui ha detto “ho votate questo provvedimento o si va alle urne”, ben sapendo che il suo partito a questo “ricatto” cede immediatamente.

Potrebbero interessarti anche