Killer Show ovvero la pornografia mediatica dei sentimenti

SHOCKDOM PRESENTA KILLER SHOW LA PORNOGRAFIA MEDIATICA DEI SENTIMENTI di EMANUELE AMATO e LUDOVICA CEREGATTI con i colori di CLAUDIA GIULIANI 6 MAGGIO 2019

Shockdom presenta, dopo l’anteprima allo scorso Napoli ComiconKiller Show: la nuova graphic novel scritta, per la collana Shock!, da Emanuele Amato e disegnata da Ludovica Ceregatti. Le illustrazioni sono state colorate da Claudia GiulianiKiller Show affronta l’annosa questione del morboso fascino delle tragedie che accadono davanti agli occhi di tutti, che diventano spettacoli televisivi da riprendere con le telecamere: la morte fa audience e regala così i tanto ambìti 15 minuti di fama.

Voyerismo oscuro, pornografia mediatica dei sentimenti:

questi sono i tempi moderni. In TV la cronaca nera è la punta di diamante dei programmi. Omicidi efferati, madri che uccidono, omicidi-suicidi: se questo è lo spettacolo ai nostri giorni, le produzioni televisive avranno ciò che vogliono.

Emanuele Amato racconta:

“La morte e le tragedie sono diventati materiale di show televisivi. Non parlo di narrazioni seriali e cinematografiche, ma proprio di talk-show e programmi. La caccia a chi arriva prima all’esclusiva, palinsesti con serate a tema, che più che servire come monito, raccontano per filo e per segno, con tanto di dettagli raccapriccianti, omicidi macabri. Questo ormai ci ha desensibilizzati. Non ci scandalizziamo più realmente, ci indigniamo solo sui social. Ecco, con Killer Show volevo raccontare questo. Shockdom, dal suo canto, oltre che “semplicemente” pubblicare fumetti, ha da sempre i riflettori puntati su cosa le sta intorno, a 360 gradi. Dal fenomeno social, all’ultima tecnologia e la applica al fumetto. Per questo ho scelto loro, perché analizza il contesto reale che ci circonda e lo racconta.”

Ludovica Ceregatti aggiunge:

 “Shockdom ha una bella squadra di bravissimi autori e di fantastici titoli, per questo sono contenta di poter far parte della Shockdom family! Killer Show è il mondo d’oggi dove non esiste quasi più nulla di segreto, di nascosto o di privato. Ognuno di noi ha perennemente sotto gli occhi la vita degli altri e questo, secondo noi, ci dà il diritto di giudicare ogni cosa ci capita davanti; non importa che si parli di cibo, di viaggi aerospaziali, di vestiti o di uno spregevole omicidio. Sei dichiarato colpevole da una giuria di tuoi pari, dove “i tuoi pari” è ormai chiunque abbia un accesso a internet o sei innocente finché piacerai al pubblico votante da casa. Questo è Killer Show. Buona visione.”

Conclude Claudia Giuliani, che ha colorato il volume:Killer Show è la descrizione di uno schermo fronte al quale tutti siamo quotidianamente abituati a vedere stesse identiche tematiche e situazioni. Anche lo sbalzo di frequenza di un omicidio ha un peso ormai irrilevante, divenendo lo show dei nostri tempi moderni. Uno schermo che ci ha resi ciechi, dietro al quale tutti ci nascondiamo; in cui le maschere diventano padrone del nostro essere ed ogni like la nostra apparente sicurezza. E che dire di Shockdom… è un team favoloso! Una realtà nella quale ho trovato i miei più autentici colori. E’ un insieme di bravissimi autori dai quali poter imparare molto. Sono contenta di farne parte anche io.”

Chiara Zulian, responsabile editoriale per Shockdom, aggiunge:

“Una rappresentazione lucida e attenta dell’attuale società, dove il mondo dei media viene analizzato senza edulcorazioni e il meccanismo perverso che gira attorno ai maggiori casi di cronaca nera viene smascherato punto per punto. Un crudele e apparentemente insensato omicidio diventa così un banchetto per tutti gli avvoltoi di un mondo che ha perduto la propria umanità, sacrificandola al dio dell’audience, del denaro e della visibilità, in una realtà in cui “essere famosi” assume un significato particolarmente sinistro.”

Emanuele Amato. Nato a Napoli, si occupa di Storytelling aziendale. Collabora con Comicus e Fumo di China. Sceneggiatore per diverse case editrici.

Ludovica Ceregatti nasce a Varese. Si trasferisce poi a Roma dove frequenta la Scuola Comics. Attualmente collabora con diverse case editrici.

Claudia Giuliani: collabora con Il Castoro (La zona rossa); Bao Publishing (Vivi e vegeta2); Wilder (Australia); Amigo comics (The Blackening) ed Evoluzione Publishing (Dog Days).

Enrico Ruocco
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche