La Cina esorta il Regno Unito a interrompere il dialogo con Taiwan

Per Londra la visita di Hands è solamente di natura commerciale

Pechino chiede a Londra di interrompere i contatti ufficiali con l’amministrazione di Taipei, ha detto lunedì il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian in un briefing, commentando la visita a Taiwan del ministro di Stato britannico Greg Hands.

Il politico britannico, come afferma il governo inglese, è arrivato nell’isola solamente per discutere di tematiche commerciali. Ma la sua presenza a Taipei ha scatenato la reazione cinese.

- Advertisement -

Chiediamo al Regno Unito di rispettare la sovranità della Cina, osservare rigorosamente il principio ‘One China’ (Una Cina) e interrompere tutti i contatti ufficiali con Taiwan“, ha affermato il portavoce Zhao Lijian. Ha anche aggiunto che Londra non dovrebbe manifestare supporto ai separatisti taiwanesi che sostengono l’indipendenza dell’isola.

Il governo del Regno Unito ha dichiarato nella giornata di lunedì che il ministro di Stato per la politica commerciale Greg Hands era partito per Taiwan per una visita di due giorni durante la quale avrebbe incontrato il capo dell’amministrazione dell’isola, Tsai Ing-wen.

- Advertisement -

Durante il viaggio, Hands intende affrontare la situazione commerciale nel settore finanziario, tecnico, farmaceutico e alimentare “per promuovere le esportazioni e gli investimenti delle aziende britanniche a Taiwan“. Le due parti discuteranno anche dell’energia eolica, dell’idrogeno e della cooperazione dei semiconduttori.