La soluzione per cancellare i dati raccolti da Facebook

Grazie all'introduzione del nuovo strumento Clean History, gli utenti potranno cancellare i dati raccolti da Facebook

Per tutelare la privacy dei propri utenti, Facebook fa un importante passo avanti. L’annuncio era stato fatto da Mark Zuckerberg a fine inverno e, adesso finalmente è arrivato Clean History. Lo strumento, che è in grado di cancellare i dati raccolti dal più famoso Social Network del mondo.

Facebook: Come cancellare i dati raccolti

Finalmente, Facebook ha messo a disposizione dei propri utenti il tool Clean History che consente di cancellare i dati raccolti. Che, come tutti sappiamo finivano per essere ceduti alle aziende per scopi puramente commerciali.

Da oggi, invece cambia tutto e all’utente viene data la facoltà di disconnettersi da questo sistema che creava pubblicità mirata. Infatti, grazie a questo strumento è possibile cancellare la cronologia dati sia dentro, sia fuori dal Social.

Purtroppo, però attualmente Clean History non è ancora disponibile in Italia ma con il tempo arriverà anche nel nostro paese.

Per il momento, sono solo tre le Nazioni in cui il tool si può già utilizzare, ovvero:

  • Corea del Nord
  • Spagna
  • Irlanda

Le dichiarazioni del Social Network

Se Facebook non avesse avuto alcuni problemi, Clean History sarebbe stato a disposizione degli utenti già un anno fa. Infatti, per giustificare questo ritardo il team del Social Network ha dichiarato che per raggiungere l’obiettivo bisognava:

Garantire che lo strumento funzioni in modo affidabile per tutti

E adesso, finalmente sembra proprio che le tutte le difficoltà incontrate durante la progettazione siano state superate. E, lo si evince dalle parole rilasciate dalla stessa azienda:

“I nostri ingegneri hanno ridisegnato i nostri sistemi e costruito nuovi modi per processare le informazioni. Per mesi abbiamo effettuato ricerche per cercare degli input da persone, avvocati, inserzionisti e gruppi industriali e, così, abbiamo apportato importanti modifiche in risposta a quanto abbiamo appreso”

Grazie all’introduzione di Clean History, è molto probabile che Facebook riesca a riscattarsi agli occhi dei suoi utenti. Che, troppe fin volte hanno accusato l’azienda di essere poco accurata per quanto concerne la privacy.

Leggi anche Facebook ha trascritto le vostre conversazioni


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbero interessarti anche