La visita del Presidente Mattarella in Austria

310x0_1442402599112_Austria_Italy_rain__1_

Ieri il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella si è recato in visita ufficiale in Austria per discutere con le più alte autorità austriache dei temi più importanti e scottanti del momento.

L’argomento più dibattuto è stato senza dubbio quello della grande ondata migratoria che si sta riversando in Europa attraverso i Balcani, passando anche per Ungheria e Austria. Se il Paese magiaro ha deciso di chiudere le proprie frontiere con un barriera di filo spinato e ha appena promulgato una nuova legge che punisce con il carcere coloro che entrano illegalmente sul suo territorio, l’Austria si trova per la prima volta nella sua storia a dover affrontare una vera e propria marea umana di profughi.

Loading...

Il Presidente Mattarella e il Presidente austriaco Fisher hanno concordato sull’estrema necessità di una soluzione condivisa a livello europeo e globale. Mattarella ha sottolineato che: “L’Unione Europea su tutti i dossier internazionali deve essere più attiva e presente” e che: ” Le relazioni tra Roma e Vienna sono eccellenti e c’è piena condivisione su tutte le principali questioni internazionali”.

Sia in Austria che in Italia c’è la consapevolezza di dover aiutare le persone che sfuggono da situazioni di guerra o di dittatura, ma c’è anche una forte necessità di tutelare i propri confini e la propria sicurezza nazionale, visto il grande pericolo che terroristi dell’ISIS riescano ad entrare in Europa insieme ai profughi.

Fino a quando i miliziani dello Stato Islamico non saranno definitivamente sconfitti e la situazione in Paesi come Siria, Afghanistan, Iraq e Libia non si sarà stabilizzata, i terroristi e i signori della guerra continueranno ad imperversare e sempre più persone fuggiranno in cerca di un futuro migliore.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com