Le prime parole della moglie incinta del dottor Li Wenliang che scoprì il coronavirus

La moglie del dottore Li Wenliang mette a tacere le fake news

Pho Tuyet Khiet, moglie del dottor Li Wenliang , ha ringraziato tutti coloro che hanno espresso un pensiero sulla morte di suo marito e ha messo a tacere le voci sul suo stato di salute.

Il dottore è colui che ha per primo avvisato la popolazione cinese del pericolo del coronavirus, e per questo è stato deriso e criticato dalla polizia cinese. Dopo la morte dell’uomo a causa proprio del virus che ha scoperto, alla famiglia sono pervenute le scuse da molte persone cinesi, che inoltre pretendono le scuse ufficiali anche da parte del governo.

La donna non chiede aiuti economici

Su internet poi sono comparse numerose fake news, persone che si sono finte appartenenti alla famiglia del dottor Li e hanno richiesto aiuti economici. In realtà, la signora Pho ha chiarito che non ha chiesto nulla a nessuno e nemmeno permesso ad altre persone di rappresentarla.

Ha inoltre specificato che accetterà solamente aiuti statali, denaro proveniente da fondi assicurativi o da enti di beneficenza autorizzati dallo stato. Lei e la sua famiglia non vogliono beneficenza privata.

Altresì, la sua richiesta è di non diffondere o pubblicare notizie non verificate riguardanti il suo stato di salute e quello di suo figlio, di 5 anni. La donna metterà al mondo un altro figlio a giugno, l’ultimo ricordo di suo marito.