Letture sotto l’ombrellone – Annuario del Fumetto 2019

Mentre non accenna a diminuire l’incredibile offerta tra 24 mila edicole, 3 mila librerie e 250 fumetterie nel Bel Paese, ancora una volta – da oltre vent’anni e unico esempio nel settore – nell’Annuario la redazione di FdC approfondisce la situazione italiana e internazionale, ragionando sulle mosse delle principali realtà editoriali e incontrando autori, editori e operatori del settore.

Mentre non accenna a diminuire l’incredibile offerta tra 24 mila edicole, 3 mila librerie e 250 fumetterie nel Bel Paese, ancora una volta – da oltre vent’anni e unico esempio nel settore – nell’Annuario la redazione di FdC approfondisce la situazione italiana e internazionale, ragionando sulle mosse delle principali realtà editoriali e incontrando autori, editori e operatori del settore.

Fin dalla copertina di Daniele Statella con i colori di Federica Di Meo,

L’ omaggio quest’anno va doverosamente a Batman – presente ininterrottamente sulla scena internazionale da 80 anni – con un lungo dossier sulle origini segrete del Cavaliere Oscuro, un’analisi completa delle tante anime del personaggio, interviste a Lee Bermejo (giovane ma già “veterano” di Bruce Wayne), Matteo Casali (primo italiano a scrivere per il Crociato Incappucciato) e Giovanni Timpano (dal lavoro in fabbrica allo sbarco diretto nel mercato USA), i disegnatori italiani che nei decenni hanno raffigurato il giustiziere di Gotham City… e poi le storie che più hanno indagato nella psiche (a tutti gli effetti disturbata) dell’Uomo Pipistrello, le storie dei tanti progetti scritti e immaginati ma mai concretizzatisi su grande schermo e perfino un viaggio intrigante fra i tanti gadget realizzati nel mondo reale per i fan di Batman (compresi i più improbabili e inquietanti).

Inoltre, un regalo in più per i  lettori:

gli omaggi disegnati di Gianni Sedioli, Marianna Balducci, Marcello Toninelli, Roberto Grassilli, Roberto Battestini, Stefano Babini, Walter Venturi e Luca Giorgi!

Spazio quindi ai 50 anni di Alan Ford

(una delle serie più longeve nella storia nazionale) e gli 80 anni del suo ideatore e sceneggiatore-recordman Luciano Secchi in arte Max Bunker (con una doppia testimonianza personale degli amici Filippo Mazzarella e Moreno Burattini) e, dopo le  celebri Pagine Gialle del Fumetto Italiano edizione 2019 (con tutti gli indirizzi aggiornati di agenzie, associazioni, editori, fiere, scuole, fumetterie, siti…),

altre interviste a Robert Kirkman (ideatore della saghe The Walking Dead, Invincible, Outcast e Oblivion Song tra le tante) e Salvatore Taormina (presidente di Cronaca di Topolinia fin dal 1991) e infine la disamina tradizionalmente “senza peli sulla lingua” sulla situazione editoriale italiana e internazionale nel fumetto: i numeri, parziali ma significativi, le tendenze del mercato italiano (produzioni mainstream e indipendente analizzate separatamente, per essere più specifici) e una panoramica su quelli statunitense, franco-belga e giapponese, più alcune curiosità poco segnalate perfino dal web.

E per concludere, le tradizionali “top 5” di redattori e collaboratori di FdC, più le 5 migliori ristampe dell’anno. Tutto questo , in 72 pagine a colori… a soli 7 euro in edicola e in fumetteria: buona lettura!

Enrico Ruocco
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche