Marcello Dell’Utri: o mi date i libri o faccio lo sciopero della fame

Marcello_Dell_Utri_1

L’ex senatore Marcello Dell’Utri, detenuto nel carcere di Parma, invoca lo sciopero della fame se non avrà diritto ad avere più di due libri.

Così Massimo Palmizio parlamentare di Forza Italia comunica lo sconforto di Dell’Utri.

”Credo che un conto sia scontare una pena e un altro conto

sia essere privati di qualcosa che per l’ex ministro Marcello

è come bere acqua, una vera e propria tortura psicologica”.

Loading...

Dell’Utri mette in discussione il regolamento carcerario, e inoltra una richiesta per divenire bibliotecario del penitenziario, cosa alquanto improbabile poichè il carcere non dispone di una biblioteca.

Marcello Dell’utri dopo l’estradizione dal Libano è arrivato in Italia, dove dovrà scontare sette anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa.