Media Usa, intelligence americana dietro affondamento del Moskva

Gli americani avrebbero fornito la posizione dell'incrociatore agli ucraini

Gli Stati Uniti hanno fornito informazioni di intelligence che hanno aiutato l’Ucraina a colpire l’incrociatore russo Moskva, affondato il 14 aprile. Lo riferisce la CNN, ma anche altri media americani hanno parlato a proposito dell’aiuto americano.

Si tratterebbe della seconda mossa dell’intelligence americana decisiva lungo il corso del conflitto. Il New York Times ha infatti confermato che i servizi hanno fornito supporto militare agli ucraini per eliminare generali russi impegnati al fronte. Tuttavia, i rappresentanti della Casa Bianca hanno categoricamente smentito l’influenza degli apparati di intelligence militari contro i generali. Se venisse infatti dimostrata una correlazione Mosca non avrebbe problemi ad rispondere militarmente.

- Advertisement -

Media Usa, dietro affondamento Moskva c’è intelligence

Stando alle fonti citate dalla CNN, gli americani avrebbero fornito agli ucraini tutte le informazioni necessarie; dalla posizione sul Mar Nero fino alle potenziali capacità balistiche del mezzo. Ma ad agire nel concreto sarebbero stati solo gli ucraini, in quanto gli americani non erano a conoscenza delle loro intenzioni.

Dopo aver avvistato una nave da guerra russa nel Mar Nero, Kiev avrebbe chiamato i suoi contatti americani per confermare che si trattasse dello storico incrociatore Moskva. Gli Stati Uniti hanno confermato che era l’incrociatore e hanno fornito informazioni sulla sua posizione.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...