Meno caro telefonare dall’estero

Roaming

Da sabato per tutti i cittadini europei è meno caro telefonare dall’estero: si sono infatti abbassate le tariffe di roaming applicate quando il nostro smartphone si appoggia ad un operatore di un Paese straniero; fino ad ora il sovrapprezzo del roaming era parecchio elevato e la diminuzione delle tariffe farà di certo piacere a tutti i consumatori che usano molto il loro telefono quando sono all’estero in vacanza o per lavoro.

Ovviamente si continuerà a pagare l’IVA come sempre, ma il sovrapprezzo massimo non potrà superare i 5 centesimi al minuto per ogni chiamata effettuata, 2 centesimi per ogni messaggio SMS inviato e 5 centesimi per ogni Megabyte di traffico dati.

Loading...

Se volete conoscere le tariffe di roaming applicate in ogni Paese nel dettaglio visitate il sito Internet ec.europa.eu/digital-single-market/en/roaming-tariffs

Il sito è curato dalle autorità comunitarie e potete trovare tante informazioni utili se avete in programma un viaggio in uno Stato membro dell’Unione Europea e volete continuare ad usare al massimo il vostro smartphone.

La Commissione Europea, tramite i suoi portavoce ha salutato con enfasi la diminuzione delle tariffe di roaming: “Finalmente cadono la barriere del Mercato Unico Digitale“, fanno sapere da Bruxelles, “Questo è un nuovo grande passo in avanti non solo in termini di vantaggi per i consumatori, ma perché finalmente si può procedere alla creazione di un grande mercato unico digitale”.

Da sabato quindi siamo tutti più liberi di telefonare dall’estero, anche se rimane il divieto di comprare una SIM di un Paese con tariffe più vantaggiose, per poi usarla nel proprio Paese di origine, aggirando così i costi maggior previsti nel proprio piano tariffario.

Dalla metà di giugno 2017 il roaming dovrebbe essere finalmente abolito del tutto.

 

 

 

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com