Morsa di gelo in Texas, stato di calamità: case senza elettricità e acqua

Il Texas è nella tempesta di ghiaccio che ha lasciato tre milioni di persone senza energia elettrica e acqua. Ecco le conseguenze e le misure di questo nuovo stato di calamità naturale che colpisce l'America

Il Texas è stato travolto da un freddo inusuale e inaspettato, i danni che sta provocando sono così gravi da aver portato allo stato di emergenza e calamità naturale. La popolazione sta vivendo grosse difficoltà con case, negozi e strade senza elettricità, l’impossibilità di bere acqua potabile o di riscaldarla per gli usi più comuni. Le tubature idrauliche sono ghiacciate, pertanto anche i servizi igienici sono fuori uso. Al buio ci sono milioni di persone, forte preoccupazione per le persone anziane, soprattutto quelle sole in casa ma anche le famiglie con bambini o con situazioni di malattia in casa.

Texas, Biden dichiara lo stato di emergenza e di calamità naturale

Il presidente Biden ha approvato lo stato di emergenza per il Texas attivando una serie di servizi di assistenza. Il provvedimento emesso dalla Casa Bianca si chiama anche dichiarazione di major disaster, prevede una serie di aiuti coordinati per un’area colpita, in questo caso lo Stato del Texas. Si aiuta chi aiuta, anche le ONG impegnate in loco ad aiutare vengono supportate nella loro azione e così gli stati vicini che vogliono contribuire, ad esempio con alloggi temporanei forniti anche dalla Casa Bianca insieme a riparazioni di edifici che saranno effettuate quando la tempesta di gelo sarà diminuita. Ci sono anche prestiti agevolati per le proprietà danneggiate e non assicurate. I programmi di aiuto sono diversi, anche a livello professionale e di business destinati ai privati. Si favorisce così la ripresa dopo il disastro naturale così come è successo ad altre aree degli Stati Unti colpiti da uragani e maltempo.

- Advertisement -

La tempesta di ghiaccio, attesa dai meteorologi

La tempesta di ghiaccio era attesa negli Stati Uniti d’America, i meteorologi l’hanno chiamata in diversi modi, chi vortex polar day, chi tempesta invernale. Da noi il vento gelido arrivato dalla Siberia passando per i Balcani si chiama Burian e ha creato alcuni disagi ma non gravi quanto quello che sta avvenendo in Texas con tre milioni e mezzo di persone senza elettricità e acqua. Al momento i morti accertati sono due.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter