Morti per covid nella RSA: famigliari annunciano class action

I famigliari di alcuni anziani morti in RSA meditano di dar vita ad una class action per negligenze da parte delle case di riposo

I familiari di alcuni ospiti deceduti in seguito al contagio da Covid mentre erano ricoverati in alcune Rsa di Canicattì si sono rivolti a dei legali.

Al momento – come riporta il Giornale di Sicilia – si tratta di una semplice richiesta di parere legale.

- Advertisement -

Per i familiari potrebbero esserci state delle negligenze da parte della casa di cura in cui erano ricoverati gli anziani, dove alcuni di loro, vaccinati, si sono contagiati e sono morti.

Tale situazione d’emergenza avrebbe fatto insorgere dubbi sulla gestione della Rsa di Canicattì. Al momento la città sta facendo i conti con una impennata di contagi, e per la maggior parte si tratterebbe di pazienti non vaccinati ed affetti da patologie gravi.

- Advertisement -

Peraltro, il numero di positivi potrebbe essere falsato dai tamponi fai-da-te, a seguito dei quali molti soggetti che risultano positivi non si autodenunciano, rendendo impossibile il loro tracciamento e continuando ad uscire indisturbati, contribuendo alla diffusione del virus.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.