Morto nella notte Fabrizio Frizzi

Il conduttore Rai, timoniere de "L'eredità", aveva 60 anni.

È deceduto nella notte, all’ospedale Sant’Andrea di Roma, a seguito di un’emorragia cerebrale. A dare l’annuncio, è la famiglia che, in una nota, lo ringrazia “per tutto l’amore che ci hai dato.” Il conduttore televisivo aveva avuto un’ischemia, lo scorso 23 Ottobre, durante la registrazione di una puntata de “L’eredità”. Ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma, era tornato al timone della trasmissione a Dicembre. “Non è ancora finita”, aveva detto poche settimane fa, riferendosi alla sua malattia, con la consapevolezza di non essere ancora fuori pericolo.
Dagli esordi, poco più che ventenne, alla TV dei ragazzi, con “Il barattolo”, alla trasmissione che gli ha regalato gli ultimi successi lavorativi, Fabrizio vantava, con Pippo Baudo, il maggior numero di conduzioni televisive. Sempre discreto, mai sopra le righe, rispettoso del suo pubblico e del suo lavoro, Fabrizio Frizzi lascia un vuoto nel palinsesto Rai, come quello di un figlio prodigioso che se ne va.
Nel 2014 aveva sposato Carlotta Mantovan, conosciuta a “Miss Italia”, dalla quale aveva avuto Stella, 5 anni, che lui stesso aveva definito “una missione per cui vivere”.

Loading...