Mozzarelle prodotte senza l’uso del latte

mozzarella

I carabinieri dei Nas hanno sequestrato un caseificio a Serre ( Salerno) che produceva mozzarelle senza approvvigionarsi di latte. L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica della città campana. Nell’operazione eseguita, sarebbero stati sequestrati anche 700 chili di prodotti caseari non tracciati e di prodotti in corso di lavorazione.

Nel sito produttivo sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di cagliata, un semilavorato proveniente dall’est Europa. Questa cagliata consentirebbe di accorciare i tempi produttivi ed ottenere prodotti con costi molto bassi. Inoltre nel caseificio sono stati sequestrati prodotti caseari provenienti da altri caseifici, oltre che dalla grande distribuzione alimentare.

Loading...

Dalle indagini degli investigatori si è appurato che il titolare del caseificio, produceva le mozzarelle mescolando alla cagliata i latticini ritirati dal mercato, addizionandoli con prodotti chimici per mascherare il gusto e renderlo appetibile.

Per le modalità di affumicatura di alcuni prodotti lattiero-caseari il sistema usato è stato definito alquanto pericoloso per la salute umana, difatti veniva utilizzata come camera per l’affumicatura il vano posteriore di un furgone, nel quale venivano inseriti gli alimenti. I fumi prodotti per l’affumicatura provenivano da fusti metallici con comignoli improvvisati. Le attrezzature, i materiali impiegati e i combustibili sono risultati pericolosi e nocivi.