Musica: morto Glenn Frey, co-fondatore degli Eagles

Frey

Lutto nel mondo della musica: si è spento lunedì 18 gennaio a Ne York a soli 67 anni Glenn Frey, co-fondatore e chitarrista degli Eagles, il celeberrimo gruppo rock californiano che andava per la maggiore negli Anni Settanta formato anche da Don Henley (batterista), Bernie Leadon (chitarra, banjo e mandolino) e Randy Meisner (basso).

A dare il triste annuncio della scomparsa il sito ufficiale della storica band. Frey era coautore della splendida “Hotel California”, il pezzo più famoso degli Eagles, e scrisse anche altre loro celebri canzoni, come “Take it easy”, “Tequila Sunrise”, “Lyin’ Eyes” e “Heartache Tonight”.

Loading...

Aveva subito un intervento all’intestino lo scorso novembre e nelle ultime settimane aveva sofferto per complicazioni dovute ad un’artrite reumatoide ed a una polmonite.

Dopo lo scioglimento degli Eagles negli Anni Ottanta, Frey continuo la sua carriera nel mondo della musica come solista e autore di brani alcuni dei quali furono colonna sonora del film “Miami Vice”, in cui recitò. Ebbe un ruolo nel film “Jerry Maguire” con Tom Cruise e dal 1994 collaborò a progetti di riunificazione del gruppo musicale.

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche