Napolitano: Per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino la nave della legalità

nave legalità

Per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

«Nella lotta alla criminalità organizzata è indispensabile prevenire la corruzione, principale fonte della debolezza verso la mafia», così, ieri al porto di Civitavecchia il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del Senato Piero Grasso, il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, il procuratore nazionale anti mafia Franco Roberti e la presidente della Rai Annamaria Tarantola, hanno voluto ricordare il Giudice che perse la vita nella strage di Capaci e il giudice Paolo Borsellino nella strage via d’Amelio.

Una nave della legalità con 1500 persone tra cui studenti di tutta Italia e anche dall’estero è giunta stamani a Palermo, per celebrare il 20 esimo anniversario della morte del giudice Falcone e Borsellino. 

Una grande foto dominava la parte anteriore della nave, dove venivano raffigurati i due giudici uccisi dalla mafia

Potrebbero interessarti anche