Noleggio a lungo termine: meglio la moto dello scooter

Tutti i vantaggi del noleggio abbracceranno anche il comparto delle moto e degli scooter

Più noto nel mondo delle quattro ruote, il noleggio a lungo termine sta prendendo sempre più piede all’interno del settore delle moto e degli scooter, cercando di replicare anche nel comparto delle due ruote tutti i vantaggi che privati, professionisti e aziende hanno già ottenuto con le auto.

Ma quali sono i pro del noleggio a lungo termine di moto e scooter? Ed è meglio un nlt di una moto o di uno scooter?

Abbiamo voluto fare le pulci a questo tema e, di seguito, ti abbiamo proposto qualche utile considerazione. Vediamole insieme.

Vantaggi del nlt moto e scooter

Loading...

Come probabilmente sai già, il noleggio a lungo termine è una particolare formula contrattuale che ti permette di usare un veicolo senza acquistarlo e senza spendere soldi per bolli, manutenzioni, assicurazioni e altre voci di costo. Ma come è possibile?

Molto semplicemente, chi è interessato a fruire di un veicolo in noleggio a lungo termine dovrà firmare un contratto con il quale si impegna a versare un canone mensile fisso: in cambio, otterrà non solamente la disponibilità del mezzo desiderato, quanto anche la copertura di spese di manutenzione, di assicurazione, di riparazione, di bollo e altre voci che andrebbero invece a pesare sul proprio portafogli in caso di acquisto diretto del veicolo.

Tra gli altri elementi che caratterizzano questo contratto segnaliamo anche la durata generalmente compresa tra 2 e 5 anni, al termine della quale il possessore del mezzo potrà restituirlo, prolungare il

noleggio o cambiare il veicolo. Ancora, è di norma previsto un tetto massimo di chilometri da effettuare in un anno, oltre il quale bisognerà pagare una quota per ogni chilometro in eccesso.

I risultati di un recente sondaggio

Ora, secondo un recente sondaggio condotto da Motociclismo su questo tema, il principale beneficio del noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto è il fatto di non doversi più preoccupare delle spese extra. La pensano così 4 persone su 10, che evidentemente apprezzano il fatto che nel nlt moto e scooter siano compresi tutti i costi relativi a bollo, RCA, Kasko, furto, incendio, manutenzione, soccorso e tanto altro, lasciando al possessore l’unica spesa legata al canone e ai rifornimenti di carburante. Tra gli altri vantaggi segnalati dagli intervistati al sondaggio e prendendo come esempio le proposte di noleggio di moto a lungo termine di Finrent.it, anche la possibilità di cambiare moto e scooter ogni 2 – 3 anni, per un beneficio segnalato dal 38,7% dell’utenza.

Non mancano comunque gli aspetti critici o, comunque, quelli da approfondire. Quasi 3 intervistati su 10 affermano infatti che il fatto di avere dei chilometri limitati potrebbe scoraggiare questa formula contrattuale, mentre più di un votante su due (il 51,4%) dichiara che noleggiando una moto ha l’impressione che alla lunga andrebbe a spendere di più di quanto non potrebbe fare rispetto all’acquisto.

Tra gli altri dati di maggiore interesse estrapolati da questo sondaggio, il fatto che il 29,8% degli utenti intervistati abbia noleggiato uno scooter, e il 15,5% una moto, preferibilmente per motivi vacanzieri. Ma che, di contro, quasi 6 intervistati su 10 (il 59,6%) avrebbe ammesso di aver pensato al noleggio a lungo termine di una moto al posto del suo acquisto, per una percentuale che però scende al 20,4% nel caso degli scooter.

Infine, alla domanda su a quanto dovrebbe ammontare un canone mensile per un noleggio a lungo termine “tutto compreso”, gli intervistati puntano a un costo di 50 – 100 euro per un Honda SH 150 e a un costo di 200 – 300 euro per una BMW R 1200 GS.

Insomma, traendo le dovute sintesi, dall’osservazione compiuta emerge come l’interesse degli italiani per il nlt moto e scooter stia crescendo a ritmo piuttosto rapido, con una maggiore attenzione per le moto piuttosto che per lo scooter. E voi da che parte state?

Potrebbero interessarti anche