Non voltarti dall’altra parte: la campagna contro il turismo sessuale in Brasile

Vignetta-di-Elihu-Duayer-per-la-campagna-contro-il-turismo-sessuale-Non-voltarti-dall-altra-parte-promossa-da-Tremembe-Onlus_large

Non voltarti dall’altra parte, Don’t look away, è questo lo slogan della campagna che sta interessando tutto il mondo e lanciata anche da Joao Pedro Stedile contro il turismo sessuale che coinvolge soprattutto i bambini. Joao Pedro Stedile è il leader del “Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem Terra” un’associazione presente in 24 Stati del Brasile e che si occupa di riforme agrarie e lotte per la terra. Negli anni si è impegnata ad occupare terreni e, grazie a tali lotte, 370.000 famiglie hanno avuto terreni di coltivare, cibo, diritti, L’associazione lungi dall’essersi rinchiusa nel Brasile ha portato cooperazione anche in altre parti del mondo, sempre dalla parte dei deboli.
Ora lancia questa campagna, consapevole che il turismo sessuale è una piaga sociale e che, complici le condizioni di povertà di molti brasiliani, vedrà il suo picco proprio durante i mondiali calcio 2014 quando arriveranno dai Paesi ricchi turisti che al 90% sono uomini. La campagna di sensibilizzazione prevede una serie di vignette satiriche che tutti i giornali possono utilizzare e pubblicare con il nome dell’autore, per dare sostegno e visibilità a questa campagna volta a sconfiggere l’ipocrisia. Già, ipocrisia, perché si parte dal “mondo ricco” dove si proteggono i propri figli e si va a sfruttare sessualmente i figli degli altri per pochi spiccioli che fanno sentire tutto il loro peso.
Secondo l’Unicef ogni giorno 3000 bambini entrano nel grande mercato della prostituzione, tra indifferenza e perbenismo convinti che tornati a casa la coscienza sia pulita e i propri figli protetti.

Non voltarti dall’altra parte- don’t look away esposizione vignetteBrasile 2

Le vignette della campagna NON VOLTARTI DALL’ALTRA PARTE saranno esposte nelle piazze italiane e negli aeroporti del Brasile dal 12 giugno al 15 luglio, per ora in Italia hanno aderito città come Bolzano e Trento, si aspettano ulteriori adesioni. In Brasile, invece, le vignette saranno esposte oltre che negli aeroporti, anche in alcuni hotel delle più importanti città Brasiliane. La campagna è supportata anche da Tremembè onlus, da Aquila Basket , CGIL. Nella pagina ufficiale facebook di ECPAT Italia onlus è possibile sostenere la campagna con un selfie molto originale, per una volta un selfie con una buona causa, basta un cartello con la scritta “Don’t look away” non voltarti dall’altra parte, accompagnata dalla propria faccia per sostenere il progetto. Cosa aspettate? Personaggi importanti hanno già aderito, non costa nulla, ma, attraverso la denuncia e la sensibilizzazione,  aiuta i bambini che potrebbero essere i figli di tutti noi! Solo i piccoli uomini fanno turismo sessuale. La vignetta scelta da noi è di Elihu Duayer.

Loading...