Nuova forte scossa di terremoto in centro Italia

thbpq3wlj2

Questa mattina alle 10:25 una nuova forte scossa di terremoto ha riportato in panico in tutto il centro Italia: secondo le prime stime dei sismologi la magnitudo sarebbe di 5.3 gradi ma ancora non si hanno la conferme ufficiali da parte di Vigili del Fuoco e Protezione civile. L’epicentro del sisma sarebbe nella zona di Montereale, un piccolo paesino fra L’Aquila e Rieti ma la scossa è stata avvertita in un tutto il centro Italia, lungo tutta la dorsale appenninica e in tutta la regione Umbria anche a Spoleto e Perugia.

Cinque minuti dopo una nuova scossa di terremoto di 3.2 gradi ha interessato tutta la provincia di Rieti, che già ha subito gravissimi danni dalle scosse del 24 agosto e del 30 ottobre e in cui moltissime persone vivono da mesi da sfollate. Piccoli crolli si sono registrati nelle località di Amatrice e Accumuli che già sono state ridotte quasi completamente in macerie dai terremoti dei mesi scorsi: la gente che vive nelle tendopoli e nelle casette provvisorie si è nuovamente riversata in strada spaventata. La scuola alberghiera di Amatrice, già gravemente lesionata, ha ceduto sotto i colpi di questa nuova violenta scossa.

Loading...

Il monitoraggio della situazione è complicato anche a causa dell’emergenza maltempo che da giorni sta interessando tutte le regioni centrali con tormente di neve e ghiaccio che rendono difficile anche per i Vigili del Fuoco raggiungere i luoghi e le frazioni più isolate. Oltre ai disagi del freddo e della neve questa nuova scossa di terremoto è un nuovo durissimo colpo per le popolazioni delle zone già colpite in precedenza dal sisma che si apprestano di nuovo a fare i conti con la paura della terra che trema.

La scossa di terremoto di questa mattina è stata avvertita anche a Roma, soprattutto nei piani alti dei palazzi, e ci sono state scene di panico con gente che si è riversata in strada spaventata e telefonate che hanno intasato il centralino dei servizi di emergenza.

Alle 11:26 il terremoto si è nuovamente fatto sentire e anche questa volta la zona colpita è stata quella dell’aquilano: sono in corso verifiche ed accertamenti da parte di Vigili del Fuoco e Protezione civile per individuare eventuali danni a cose o persone ma le notizie al momento sono ancora frammentarie.

 

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche