Omicidio dei coniugi a Cison di Valmarino: arrestato il presunto assassino

A scatenare il delitto, sarebbero stati motivi economici.

Arrestato nella notte a Refrontolo, il presunto assassino di Loris Nicolasi e Anna Maria Niola, i coniugi uccisi lo scorso primo Marzo, nella loro abitazione. Sergio Papa, 35 anni, residente a Cison di Valmarino, avrebbe ucciso la coppia per motivi economici. In mattinata, il pm, Davide Romanelli, ha stabilito il fermo e l’uomo è stato portato in carcere.
I due coniugi erano stati uccisi con ferocia, a colpi di spranga e coltello, e la pista della rapina finita male non ha mai convinto del tutto gli inquirenti. Sul corpo delle vittime, varie ferite, evidenti segnali di un tentativo di difesa contro chi li ha colpiti ripetutamente, con brutalità. A ritrovare i cadaveri, la figlia Katiuscia, di ritorno dal lavoro.

Loading...