Per i bimbi nati dal 2015 bonus di 80 euro alle neomamme

bonus neomamme

La misura è stata annunciata ieri pomeriggio a “Pomeriggio 5” trasmissione condotta da Barbara D’Urso: Dal primo gennaio 80 euro alle neo mamme.

E’ probabile che in molti non se lo aspettassero ed ancora oggi tanti i dubbi e le perplessità. L’annuncio prevede 80 euro alle neomamme che partoriranno dal 1° gennaio 2015, la durata del contributo è di tre anni.

Previsti per il primo anno 500.000 euro destinati al bonus neomamme, dal 2016 dovrebbe servire un miliardo ed 1,5 miliardi dal 2017, misura che poi dovrebbe essere stabile. Il reddito massimo su cui poter usufruire del bonus di 80 euro per le neomamme è di 90.000 euro annui, cifra a dire il vero molto elevata che mette sullo stesso piano, con 80 euro, sia famiglie di ceto medio alto, sia famiglie con reddito basso. Resta da chiarire se, sulla falsa riga del bonus di 80 euro già erogato, anche quello alle neomamme avrà un minimo al di sotto del quale non si ha diritto e come verrà erogato: solo a chi ha busta paga? Anche a chi non ha busta paga? Ancora tante le perplessità sul bonus di 80 euro per le neomamme, per ora Matteo Salvini, Lega Nord, ha espresso la sua contrarietà in modo colorito e lo ha definito una “presa per il c…”.

Aggiornamento bonus 80 euro neomamme

Loading...

Le indiscrezioni sul bonus di 8o  euro alle neomamme si trasformano in piccole certezze. Il bonus neomamme è entrato nella legge di stabilità, potranno avvalersi di esso anche le coppie adottive. Ad erogare il bonus 80 euro alle neomamme sarà l’INPS  su RICHIESTA e che non avverrà in un’unica soluzione, ma mensilmente. Ancora tanti i dubbi: il bonus sarà in vigore solo per le madre lavoratrici? Sarà erogato anche alle casalinghe, per scelta o per costrizione?

Intanto i conti non tornano, in Italia nascono circa 500.000 bambini l’anno, ma il fondo è di 202 milioni di euro, ma in caso di necessità si potrà pescare nel fondo da 298 milioni di euro istituito presso il ministero dell’Economia e destinato agli interventi in favore della famiglia.

Potrebbero interessarti anche