Pretende 36 ore di sesso da uno sconosciuto

213

Monaco di Baviera: una donna di 47 anni, affetta da ninfomania, costringe un uomo di origine africane, adescato su un autobus e invitato a casa sua, a trentasei ore di sesso consecutivo. Un vero tour de force della durata di un giorno e mezzo senza sosta.  Il giovane amante immaginava una scappatella mordi e fuggi, perché è questo che la donna voleva, così credeva lui, e mai avrebbe pensato di odiare un piacere che tutti sognano sin dalla propria adolescenza. L’uomo, dopo diverse ore,  è stato trovato seduto su un marciapiedi, sfiancato e in lacrime.

La donna, per un altro caso simile, nell’aprile del 2015 era stata ricoverata nel reparto psichiatrico di una clinica del posto, dopo aver preteso otto rapporti sessuali con un uomo, un disc-jockey 43enne, conosciuto per caso, e aver proposto sesso di gruppo con gli agenti della polizia che avevano fatto irruzione in casa sua, chiamati dall’uomo sfuggito dal balcone.

Loading...

ANTONIO AGOSTA

Potrebbero interessarti anche