Principe Harry, bimba temeraria gli fa la proposta di matrimonio

harry-696x392

Non solo Brexit. Anche il Principe Harry d’Inghilterra si è guadagnato oggi l’attenzione della stampa per ben altri motivi, molto ma molto più leggeri e simpatici: una bimba di nome Lottie (Charlotte), nell’ingenuità dei suoi anni, gli ha fatto la proposta di matrimonio, esprimendo il desiderio di diventare principessa.

Il nipote della Regina Elisabetta II, 31enne, scapolo più ambito tra le teste coronate, era stato invitato ad assistere ad una partita di rugby tra ragazzi a Stockport, una piccola cittadina vicino a Manchester con lo scopo di invogliare i giovani britannici a praticare sport.

Loading...

Al di là della recinzione, c’era Lottie: faccino lentigginoso, occhiali da secchiona e capelli rossi come quelli di Harry, solo un po’ più chiari. La bambina, in braccio alla madre, ha chiesto al principe di avvicinarsi e, senza ombra di timidezza, ha che al rampollo di Casa Windsor la sua mano.

“Deludente” la risposta del principe che, pur avendo detto alla piccola che era molto carina e avendole chiesto se si stesse divertendo, le ha anche spiegato quasi freddamente che lei non desiderava veramente sposarlo, che c’era troppa differenza d’età e che, per essere così piccola, aveva già letto troppe favole. Niente simpatia, siamo (principi) inglesi?

La palla sulla telecamera e i malumori per gli “atteggiamenti troppo intimi” con Kate

Harry ha voluto invece fare lo spiritoso quando, dovendo avvicinarsi al cameraman per prendere la palla, glie l’ha fatta rimbalzare sull’obiettivo della telecamera, rischiando di romperla. Questa giornata sportiva avrà fatto dimenticare al secondogenito di Carlo e Diana la lavata di capo che a quanto pare si è preso dalla regale nonna, dal fratello William e certamente dai tabloid britannici per gli atteggiamenti “troppo intimi” che secondo alcune foto avrebbe assunto con la cognata Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, durante la cerimonia alla Cattedrale di St Paul per i 90 anni di Elisabetta e in precedenti occasioni? Per la piccola Lottie non c’è speranza, ma possiamo augurarci che non nasca nulla di più che un rapporto di “fratellanza tra cognati” tra Harry e la bella borghese che ha impalmato il suo fratello maggiore e che gli ha dato due figli.

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche