Processo Marò sospeso: ammesso ricorso

MARò

La Corte suprema indiana ha ammesso il ricorso dei due marò contro l’utilizzo della polizia Nia antiterrorismo con  il Sua Act (la legge anti-terrorismo che prevede la pena di morte e ha sospeso il processo a loro carico presso il tribunale speciale. La prossima udienza si terrà tra quattro settimane.

Fonti legali  hanno spiegato che il ricorso “contesta in toto il diritto dell’India a condurre l’inchiesta e a giudicare i marò”.

Loading...

Il riconoscimento  da parte della magistratura indiana della tesi che la Nia può occuparsi solo di casi di terrorismo, non rincuora del tutto l’italia.

Tra quattro settimane la nuova udienza.