Pronti per il Black Friday? Cos’è, come funziona, le migliori offerte

Durante il Black Friday è possibile acquistare a prezzi scontati prodotti di ogni tipo e tutti i grandi portali di e-commerce si mobilitano con delle offerte esclusive.

Per gli appassionati di shopping si avvicina il giorno più bello dell’anno: il Black Friday,

per molti un Natale laico durante il quale è possibile acquistare a prezzi scontati, prodotti di ogni tipo. Una consuetudine questa importata dagli Stati Uniti, dove il venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento, approfittando del dicembre alle porte e della chiusura delle scuole e aziende per il ponte, le grandi catene commerciali e i piccoli negozi danno avvio alla stagione dello shopping natalizio. Un giorno diventato così importante per gli americani, da essere utilizzato come parametro per stimare quello che sarà l’andamento delle vendite durante la stagione natalizia.

Black Friday: le origini.

Nato nel 1924, quando la catena di distribuzione Macy’s organizzò la prima parata per celebrare l’inizio degli acquisti natalizi, consolidatosi negli anni Sessanta, il Black Friday è esploso negli Stati Uniti negli anni ottanta. L’origine del nome è tuttavia incerta, per alcuni sarebbe legata ai registri contabili compilati negli anni 20 ancora a penna, usando l’inchiostro rosso per i conti registrati in perdita e quello nero per i conti in attivo, come ritornavano a essere a partire da questo giorno, grazie alla crescita esponenziale delle vendite. Secondo altri l’origine è legata alla congestione dei negozi e al traffico nelle strade, causato dalle migliaia di americani in movimento alla ricerca delle promozioni più allettanti.

In questo giorno grandi catene commerciali e piccoli negozi secondo tradizione, offrono ai propri clienti eccezionali promozioni

al fine di incrementare le proprie vendite e spingere alla corsa all’affare, anche coloro che non hanno la necessità di acquistare e che mai avrebbero comprato quel prodotto a prezzo normale. Corsa all’affare che negli anni ha portato a veri e propri fenomeni di isteria collettiva sfociati in alcuni casi, anche in episodi di grave violenza e omicidi o molto più spesso a causa delle scorte limitate delle merci disponibile a basso prezzo, a fenomeni quale quello delle interminabili file dei clienti fuori dal negozio aspettando, dopo avervi trascorso la notte davanti, l’apertura delle porte il giorno successivo, per potersi accaparrare l’oggetto desiderato.

Un fenomeno il Black Friday che dagli Stati Uniti si è diffuso in molti altri paesi come:

Brasile, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e per ultimo l’Italia, dove lo scorso anno la spesa media per ogni cliente è stata di circa 100€, con un incremento del 38% rispetto all’anno precedente.

Dai dati di Confcomercio si comprende come il settore merceologico che ha beneficiato del maggior numero di acquisti durante il Black Friday, è stato quella dei vestiti e della moda con il 39% del totale, seguito dall’elettronica e dalla telefonia con il 17%, la salute e bellezza con il 6% e infine il settore dei libri, ebook, musica e giochi con il 5%. Le donne (per il 60%) sono state quelle che hanno fatto il maggior numero di acquisti, mentre il maggior numero di acquirenti per fasce di età, è stato quello compreso nella fascia tra i 25 e i 34 anni per il 26,33%, seguito dalle fasce 35-44 per il 23,48%, 18-24 per il 19,24% e 45-54 per il 17,86%. La corsa allo shopping infine, ha interessato maggiormente le grandi città: Roma (18.57%), Milano (16.21%), Torino (4.48%), Napoli (4.20%) e Bologna (3.48%).

Black Friday italiano, legato soprattutto all’e-commerce,

che ha registrato un aumento delle vendite del 33,46% rispetto all’anno precedente, con un incremento del traffico in questa data del 78% rispetto alle tre settimane precedenti e alle tre successive.

Non a caso tutti i più grandi portali si sono mobilitati per tempo con delle offerte esclusive, a partire da Amazon che ha previsto per i clienti Prime l’accesso alle offerte lampo, già 30 minuti prima di tutti gli altri clienti, potendo beneficiare anche di spedizioni illimitate in giornata e senza costi aggiuntivi, con la possibilità per coloro che vivono nell’area di Milano e Roma di ricevere tramite l’app Prime Now o sul sito primenow.amazon.it, la consegna del prodotto acquistate in una o due ore.

Non da meno il più noto sito di e-commerce di abbigliamento, scarpe, borse e accessori: Zalando, che dedica ai suoi clienti sconti fino al 70% per prodotti di marchi come: Versace, Moschino, Ralph Lauren, Trussardi. Zalando ha inoltre annunciato che gli sconti proseguiranno fino al 26 novembre e in questo periodo, ogni giorno sulla homepage del sito, verrà indicata la categoria degli articoli in saldo. Ma anche altri grandi catene sono pronte per il Black Friday e non solo attraverso il loro portale e-commerce ma anche attraverso la loro rete di negozi, come MediaWorld con Il Total Black Friday che partirà già giovedì 22 novembre e che si concluderà domenica, Unieuro dove gli sconti sono già iniziati e che con l’avvicinarsi del Black Friday rinnova le offerte e Euronics dove il Black Friday inizierà un giorno prima, giovedì 22 novembre e proseguirà fino a lunedì 26, con più di 100 prodotti di tutte le categorie merceologiche scontanti al 50%.

Questi sono solo alcuni dei numerosi negozi virtuali e reali,

che offriranno in occasione del Black Friday i loro sconti, proprio per questo, potrebbe essere utile per un cliente disorientato, installare sul proprio smartphone una delle applicazioni disponibili nello store Android e Apple, che come farebbe un personal shopper lo potrà aiutare, comparando le diverse offerte dei diversi portali, a scoprire dove poter acquistare al prezzo più conveniente l’oggetto desiderato.

Potrebbero interessarti anche