Provincia di Taranto – La classifica delle acque di balneazione; Manduria – Un arresto e 21 denunce

Le notizie di oggi

Maruggio: l’acqua del litorale è eccellente, la classifica delle acque di balneazione e le dichiarazioni del primo cittadino di Maruggio, Alfredo Longo

La giunta regionale ha pubblicato la delibera di classificazione delle acque di balneazione per la stagione balneare 2018

Il mare di Maruggio? Eccellente per la balneazione. La conferma arriva dalla giunta regionale che ha provveduto a classificare le acque di balneazione per la stagione balneare 2018 sulla base dei campionamenti e monitoraggi effettuati dall’Arpa Puglia, l’agenzia regionale per la prevenzione e la protezione ambientale.

 

La pubblicazione della notizia sul bollettino ufficiale della Regione Puglia

Loading...

La buona notizia si è diffusa qualche giorno fa dopo la pubblicazione sul bollettino ufficiale della Regione Puglia della delibera regionale n. 384 del 13 marzo scorso. Nella delibera, in particolare nella tabella allegata, spunta il Comune di Maruggio con l’elenco dei sette monitoraggi effettuati lungo la costa di Campomarino per la valutazione della qualità delle acque di balneazione e alla fine compare la dicitura “eccellente”.

I punti presi in esame sono stati i seguenti: spiaggia libera, Campomarino – molo sinistro, zona Madonna dell’Alto Mare, “Piri Piri”, Acqua dolce, Masseria Mirante e spiaggia libera onda verde. In sostanza i prelievi effettuati forniscono un quadro più che positivo delle acque in tutti i punti di raccolta.

Le dichiarazioni della massima assise cittadina, Alfredo Longo

La soddisfazione del primo cittadino, Alfredo Longo: “Non avevamo dubbi sulla qualità delle acque. I dati emersi dall’Arpa ci riempiono di gioia e soprattutto ci incoraggiano a lavorare con maggiore impegno e con l’obiettivo di valorizzare ancor più il nostro mare. L’eccellenza rappresenta una garanzia per i cittadini maruggesi e per i tanti turisti, oltreché la certezza di una costa meravigliosa e in salute. Un’ottima notizia anche per gli esercenti e gli operatori turistici in vista dell’imminente stagione estiva con l’auspicio che questo riconoscimento produca una opportunità di maggiore sviluppo e crescita”.

Manduria – Un arresto e 21 denunce; la nota stampa

Manduria – Controllo straordinario del territorio 1 arresto e 21 denunce in stato di libertà.

Un arresto e 21 denunce a piede libero è il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Manduria (Ta), finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere.

Le attività eseguite dai Carabinieri

Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni Carabinieri dipendenti, nel corso di tale attività, hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, un 64enne di Avetrana (Ta), condannato a espiare la pena di anni 2 e mesi 10 di reclusione per reati contro la persona.
Nell’ambito della medesima attività i militari hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica del capoluogo ionico 21 persone, specificatamente:

  •  1 per furto;
  • 3 per di violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro;
  • 1 per guida di veicoli sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;
  • 1 per porto di armi atte ad offendere e detenzione illegale di arma impropria;
  • 2 per truffa;
  • 1 per furto aggravato;
  • 1 per favoreggiamento personale;
  • 1 per tentato furto in concorso;
  • 1 per furto di energia elettrica;
  • 8 per diffamazione a mezzo stampa;
  • 1 per detenzione illecita di sostanza stupefacente, sequestrando gr. 10 di sostanza stupefacente del tipo marijuana e gr. 6 di hashish, che saranno inviati al L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per le analisi quali-quantitative del caso.