Rogo in Svizzera

Le vittime

rogo in svizzera

Un rogo in Svizzera, una catastrofe senza precedenti che ha segnato la morte di morte persone tra cui alcuni bambini. L’incendio è divampato nella notte espandendosi presto a tutta la casa; per tante persone purtroppo il rogo è stata mortale.

Le persone hanno raccontato di un incendio enorme, forse il più grande visto nella zona, che era impossibile da controllare; hanno cercato di portare fuori tutti ma per sei di loro non c’è stato niente da fare. La temperatura era quasi del tutto insopportabile e anche per i Vigili del Fuoco è stata una lotta durissima domare l’incendio e tornare alla normalità.

Il rogo

L’incendio è avvenuto nella cittadina svizzera di Soletta (Solothurn), una piccola città molto tranquilla. In Svizzera ci sono tante cittadine così, rilassanti e calmissime in apparenza, con i loro segreti e le loro zone nere.

Tutto è iniziato verso le 2:00 di notte in un edificio in cui abitavano 20 persone e l’allarme è scattato poco dopo, quando uno dei residenti ha notato del fumo nella tromba delle scale; si è subito scatenato il fuggi fuggi generale ma il fuoco purtroppo molto velocemente è riuscito a prendere in una morsa tutto il palazzo. Ora l’edificio è stato quasi tutto carbonizzato.

Le indagini

È stata subito avviata un’indagine per chiarire le cause del rogo perché si teme possa essere doloso. E’ importante sapere da dove è partito l’incendio, solo così si potrà capire quali sono state le cause del rogo e se ci sono eventuali responsabilità.

Se il rogo fosse doloso andranno ben chiarite le responsabilità e il movente che ci sono dietro l’orribile gesto; se invece l’incendio fosse divampato per cause naturali bisognerà chiarire cosa ha portato ad un surriscaldamento così grave, che si è trasformato in un rogo tremendo. Si spera che vengano presto a galla le cause dell’incendio, così le vittime potranno avere giustizia.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche