Roma: bambino salvato grazie al lavaggio del sangue

cellule_sangue_cca29f

Roma, un bimbo di sette anni, Michele, è stato salvato in tempo dai medici dell’ ospedale Bambin Gesù di Roma, grazie a un intervento di lavaggio del sangue. Michele, affetto da gravi allergie alimentari, uova, latte, pesce, frutta, era affetto da un’ asma che sicuramente lo avrebbe portato alla morte. Ormai, assuefatto dalle medicine, nessun farmaco sarebbe servito per salvare la vita al piccolo, così i medici sono ricorsi a questa tecnologia moderna e del tutto innovativa.

In pratica hanno “pulito” il suo corpo dagli anticorpi che provocavano il suo pessimo stato di salute, restituendo al minore la salvezza e il respiro. L’intervento, primo al mondo avvenuto in Italia, è perfettamente riuscito.

Loading...

La terapia, specificano i medici, può essere applicata soltanto come “ultima soluzione” è non è da intendersi affatto come sostituta ad una cura specifica, ma come valida alternativa per tenere il male sotto controllo in casi gravi come quello di Michele. Ora ripulito dagli anticorpi “cattivi” sta bene, ed è tornato a sorridere. La nuova cura, paleativa, è stata pubblicata sulla rivista Pediatrics.