Roma Centro: nuova ztl e accesso a pagamento

Dopo la bufera sui rincari delle tariffe dei parcheggi entrare nel centro di Roma con la macchina sarà ancora più difficile.

Dal 1 gennaio 2017 infatti il Comune di Roma ha pensato a un pedaggio per superare i varchi che al giorno d´oggi proteggono il centro storico ma che con questo emendamento andrà a coprire il perimetro che corrisponde all’attuale anello ferroviario.

Una specie di gioco a premi quello che riguarderà l´accesso ai varchi. Sono previsti dei bonus per superare i varchi. 2 durante le ore di punta e 1 per l´ingresso relativo ad altri orari. I residenti romani avranno a disposizione 120 bonus e una maggiorazione per chi vive all’interno dell´anello. Altri bonus extra ancora per categorie da definire.

Loading...

Conviene tuttavia usare bene le proprie fish perché una volta terminate entrare in centro costerà 3 euro alla volta, per i veicoli Euro 4, 2 per gli Euro 2 e 1 solo euro per le vetture Euro 6. Nessun pedaggio invece per chi guida automobili elettriche o a motorizzazione ibrida. Ancora da studiare la soluzione su misura per i veicoli a metano e Gpl e quelli muniti di contrassegno per invalidi.

La prossima dunque sará la settimana decisiva per sapere se pur pagando un salato posteggio si potrá arrivare con la macchina nel centro storico o se dover iniziare a pensare a una passeggiata o ancora servirsi dei mezzi pubblici, i quali senza la presenza di tante auto sulla strada avranno forse piú spazio e passaranno con maggiore frequenza, con disagi però per quanto riguarda la fascia notturna. L´assessore alla mobilitá Guido Improta ha assicurato che “Una volta entrato a regime questo piano, potremo ridurre le tariffe di Ztl e strisce blu, a conferma del fatto che queste ultime per noi sono misure per limitare il traffico privato, non per fare cassa”.

Entro la metà del 2016 saranno messi in funzione i varchi nella nuova ztl. Il piano sarà discusso la prossima settimana e prevede poi che l´80 per cento dei dei proventi sia destinato “al finanziamento di servizi e opere per il potenziamento del trasporto pubblico e per i sistemi di mobilità alternativa”. Infine é previsto una riduzione della tariffa di alcuni biglietti del trasposto pubblico a questo punto indispensabili per raggiungere il centro cittadino. Le linee interessate dalla riduzione sono le 13 considerate prioritarie in relazione alla nuova regolamentazione dell’accesso alla nuova ztl. Stiamo parlando di linee che raggiungono i nodi di scambio prossimi ai confini dell’anello ferroviario come Farnesina, Nuovo Salario, Nomentana, Tiburtina, Arco di Travertino, Partigiani, Villa Bonelli, Cornelia, Valle Aurelia e piazzale Clodio.

Potrebbero interessarti anche