Roma, lite tra rom per il mancato invito ad una festa

festagitana

L’episodio è avvenuto nel campo nomadi di via dell’Arco di Travertino a Roma. Il rom che non era stato invitato alla festa, H.S, 43 anni, ha preso a bastonate alcuni congiunti e tre giovani, di cui una incinta, sono finite al Pronto Soccorso con un massimo di 30 giorni di prognosi.

L’aggressore, individuato dagli Agenti del Commissariato Appio, deve rispondere di lesioni gravi. Anche lui è rimasto ferito e quando i carabinieri l’hanno trovato, si stava medicano da sé le ferite. Già arrestato altre volte, si è giustificato affermando di essere scivolato in cortile, ma gli investigatori non gli hanno creduto. Alla fine l’uomo ha accettato di essere accompagnato all’ospedale San Giovanni per migliori cure. Poi è stato confinato agli arresti domiciliari per aggressione per futili motivi.

Loading...
Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).