Roma, paura su un bus: giovane minaccia i passeggeri con una pistola (giocattolo)

Romabus1

Paura a Roma martedì pomeriggio verso le 16. Sull’autobus Atac 46 in transito nella zona di Porta Cavalleggeri, a pochi metri dal Vaticano, un 23enne di cui si conoscono solo le iniziali, L.S., aveva estratto da un borsone una pistola, puntandola verso il conducente ed i passeggeri.  Dopo essere stata avvisata dallo stesso dipendente della società concessionaria del trasporto pubblico di Roma e di alcuni comuni limitrofi – il quale ha potuto far scendere i passeggeri – la polizia è salita sul mezzo ed è riuscita a bloccare il ragazzo togliendogli l’arma, risultata finta – senza tappo rosso – ma di tipo molto simile a quello utilizzato dagli agenti. L.S. è stato denunciato a piede libero per procurato allarme. Ora si cercano di capire le motivazioni del suo gesto – tanto più preoccupante in un periodo di frequenti attentati terroristici su scala internazionale –.

Loading...
Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche