Alla scoperta di Andalo, un gioiello tra le Dolomiti del Brenta

andalo2

Trentino-Alto Adige, con una natura meravigliosa e alcune località nelle quali è possibile passare dei momenti di vacanza indimenticabili. Fra queste località c’è Andalo uno dei gioiellini di tutta la Regione, posto diventato famoso in tutta Europa soprattutto per le vacanze invernali (ma non solo) legate allo natura, e allo sport, principalmente lo sci.

Andalo, un paradiso nell’Altopiano del Brenta

Andalo, località turistica del Trentino

Loading...

Andalo è un centro di origine medievale suddiviso inizialmente in tredici masi, cioè delle abitazioni rurali tipiche, ancora oggi riconoscibili nonostante questi masi siano quasi ricongiunti al resto del paese nello sviluppo urbanistico. Andalo è in provincia di Trento e si estende per circa 11 km² e conta circa un migliaio di abitanti. È situato 1.039 metri sopra il livello del mare, posto sull’altopiano della Paganella, trovandosi proprio tra la Paganella e le Dolomiti del Brenta.

Andalo ha visto, come molte località della Regione, un notevole sviluppo turistico nel XX secolo, legato soprattutto alle impianti sciistici, sportivi e strutture ricettive super-organizzate.

La bellezza mozzafiato delle Dolomiti

È una delle mete preferite degli escursionisti, a causa di una straordinaria quantità di ascensioni, sentieri e percorsi, oltre al fatto che nel corso degli anni sono state costruite decine di rifugi suggestivi ad alta quota. Le Dolomiti del Brenta si estendono per 40 km nella direzione nord, e per 12 km da est. Al confine c’è proprio la Paganella, l’altra vetta ai piedi della quale si trova la località di Andalo.

La presenza umana nell’altopiano è molto antica, e sono stati ritrovate testimonianze del neolitico, e per millenni è stata abita da varie popolazioni. Oggi la zona è meta di turismo, con la parte est, quella che cala verso la Valle dell’Adige utilizzata soprattutto per le esercitazioni dei rocciatori, a causa delle pareti calcaree; il versante ovest, quello in cui c’è anche Andalo, è ricco di verde e piste da sci, e per questo motivo viene visitata ogni anno da migliaia di visitatori, appassionati di escursionismo e di sport.

Visitare Andalo

Andalo è una meta particolarmente accogliente, e offre delle strutture per le vacanze molto organizzate, in modo da offrire al visitatore, tra un’escursione e una sciata, un’esperienza di alto livello, con il massimo della comodità e della tranquillità; è possibile infatti trovare una buona quantità di hotel ad Andalo, tutti di buonissimo livello, anche cercando su siti specializzati, per poter organizzare le proprie vacanze invernali, ma anche estive.

Se andate ad Andalo non potrete mancare di visitare il Parco naturale dell’Adamello-Brenta, del quale la stessa città fa parte. Qui potrete ammirare una natura rimasta ancora integra, con numerose fonti, e numerosi laghi protetti (sono circa 80), tra cui il famoso Lago Tovel. Anche la fauna è molto ricca e potrebbe non essere difficile incontrare qualche ermellino, qualche tasso, ma anche qualche stambecco e camoscio; più difficile incontrare una volpe o persino qualche orso.

Le piste da sci sono moltissime nell’Altopiano della Paganella, grazie a numerosi impianti di risalita. Le piste ben innevate e ben esposte, sono di varie difficoltà, per sciatori esperti, o meno esperti. Nel versante nord-ovest ci sono per esempio 4 campi scuola, e una pista nera Olimpica. È possibile muoversi da Andalo fino al confinante Fai della Paganella, sempre sciando. Inoltre la città trentina offre anche il modo per gli sciatori di fondo, che possono girare attorno al suggestivo Lago di Andalo.

Ci sono inoltre anche molte strutture per il doposci, per rilassarsi un attimo con centri benessere con piscine.