Serie A 2019/2020, al via la prima giornata di campionato

Favorita la Juventus, ma occhio a Inter e Napoli

Un nuovo campionato di Serie A 2019/2020 è sul punto di iniziare. Sono ancora tante le voci di mercato, con alcune cessioni inaspettate, tanti acquisti di buon livello e molti ritorni, nostalgici e non. Sebbene la Juventus di Maurizio Sarri sia la favorita, ci si aspetta una stagione ricca di gol e big match di alto livello. Ogni punto perso sul campo potrà infatti rivelarsi fondamentale, dove niente sarà lasciato al caso.

Serie A 2019/2020: i nomi più importanti di mercato

Molti club si sono rafforzati in modo da dare il 100% in vista della nuova stagione. Le neopromosse hanno provato a rinforzare ogni sezione del campo per avere voce in capitolo e non ritornare subito in Serie B. Napoli, Milan, Roma e Inter invece hanno fatto acquisti mirati, per centrare la Champions League e agganciare i bianconeri. Atalanta e Torino, in vista dell’Europa, stanno provando a fare il meglio possibile per non deludere. Molte a loro volta le squadre che dopo un anno disastroso, o comunque deludente, si sono ricostruire per fare meglio.

I nomi importanti di questo mercato non sono di certo pochi e hanno alzato il livello della Serie A. Così il campionato italiano ritornerà a essere più combattuto e interessante, in ogni situazione di classifica. Dalla corsa scudetto a quella per la Champions League ed Europa League. Anche nella parte bassa della classifica ci sarà una bella gara in chiave salvezza.

L’Atalanta si è rinforzata molto in vista di una stagione che la vedrà impegnata anche in Champions. Tra gli acquisti più importanti Skrtel in difesa, giocatore di grande esperienza, e Luis Muriel per dare un grande contributo in attacco. Il Bologna dovrà trovare l’ennesima impresa per non retrocedere; tra gli acquisti più importanti della rosa ci sono i difensori Bani, Tomiyasu e Denswil. Il Brescia, tornato in Serie A dopo tanti anni, ha probabilmente messo a segno uno degli acquisti di grande spessore. Si parla infatti di Mario Balotelli, rientrato in Italia e pronto a mettersi in gioco. Per il Cagliari sicuramente il ritorno di Radja Nainggolan è un grande punto di forza a centrocampo, nonostante l’addio di Barella.

La Fiorentina ha lavorato molto sul mercato, dato che la scorsa stagione è stata altalenante e deludente rispetto alle aspettative. Tra gli arrivi di gran livello ci sono il portiere Dragowski, poi Kevin-Prince Boateng in attacco e come colpo conclusivo Franck Ribéry, altro ottimo tassello per alzare la qualità del campionato italiano. Il Genoa si è rafforzato il più possibile, tra i tanti, Schone e Riccardo Saponara. L’Inter ha stravolto tutto, dalla panchina alle forze in campo. L’arrivo di Antonio Conte ha dato sicuramente molta più fiducia al club e alla società. Tanti gli acquisti fondamentali per la corsa al Campionato. Godin in difesa, Nicolò Barella a centrocampo e Romelu Lukaku in attacco. La Juventus ha invece effettuato una rivoluzione, via Allegri e dentro Sarri. Il ritorno, quasi inatteso e nostalgico, di Gigi Buffon, poi De Ligt (acquisto d’oro) e Rabiot e Ramsey presi a costo zero.

Serie A: gli altri acquisti di mercato

La Lazio riparte quasi dalla stessa squadra, rafforzando la fase difensiva con Vavro e Manuel Lazzari. Il Lecce, altra neopromossa, ha cercato di dar voce al proprio mercato acquistando Gabriel in porta e Gianluca Lapadula in attacco. Il Milan proverà a ripartire dai giovani. Con la cessione di Cutrone, i rossoneri si sono rifatti con Duarte in difesa, Bennacer a centrocampo, Leao in attacco. Il Napoli, per rimanere in corsa scudetto, ha cercato di migliorare la fase difensiva. Sicuramente Manolas risulta il loro acquisto più importante. Il Parma, al termine di un buon campionato, ha preso giocatori in ogni sezione del campo; tra questi Laurini in difesa, Karamoh e Cornelius in attacco.

La nuova Roma di Fonseca ha comprato tanti giocatori, utili per la corsa scudetto e la lotta per un posto in Champions League. Pau Lopez in porta, Zappacosta, Spinazzola e Mancini in difesa, Veretout a centrocampo e Defrel in attacco. La Sampdoria, posizionatasi nella prima metà della classifica, vorrà fare ancora meglio. Per questo ha preso giocatori come Murillo e Depaoli in difesa e Bonazzoli in attacco. Il Sassuolo, con l’obiettivo della metà classifica, si è assicurata Goldaniga in fase difensiva e Ciccio Caputo in attacco. La Spal ha provato a cambiare, in meglio, ogni zona del campo. Ci ha provato prendendo il portiere Berisha, il difensore Salamon e l’attaccante Di Francesco. Il Torino, alle prese con i preliminari di Europa League, ha preso giusto qualche rinforzo, tra questi i difensori Bonifazi, Lyanco e Djidji. L’Udinese punta come sempre alla salvezza e si è rinforzata con Pezzella in difesa e Nestorowski in attacco. Infine l’Hellas Verona, terza neopromossa di questa stagione. Tantissimi gli acquisti di mercato, come Gunter, Faraoni, Marrone e Bocchetti in difesa, Badu e Bessa a centrocampo Di Carmine in attacco.

Serie A 2019/2020: ecco la prima giornata

Ci sono tutti i buoni propositi per assistere a un grande campionato. La Serie A 2019/2020 avrà inizio questo weekend, a dare il via alla prima giornata Parma e Juventus.

La prima giornata inizierà Sabato 24 Agosto 2019. A scontrarsi Parma-Juventus ore 18:00, Fiorentina-Napoli ore 20:45. Tutte le altre giocheranno Domenica 25 Agosto 2019. L’anticipo vedrà Udinese-Milan alle ore 18:00. A chiudere Cagliari-Brescia, Verona-Bologna, Roma-Genoa, Sampdoria-Lazio, Torino-Sassuolo e Spal-Atalanta alle ore 20:45. A chiudere Inter-Lecce nel Monday night.

Potrebbero interessarti anche