Serie A: si inizia con la sedicesima giornata di campionato

Dopo gli incontri europei, l'Inter deve reagire e la Juventus tornare a vincere. Ottimo test per il Napoli di Gattuso

La Serie A 2019/2020 continua, nonostante la stanchezza e i tanti infortuni. Dopo gli impegni europei, che hanno visto Juventus, Napoli e Atalanta passare agli ottavi di Champions League con l’Inter e la Roma destinate all’Europa League, i club devono riprendere il ritmo e affrontare la sedicesima giornata di campionato. Gli umori sono di certo differenti, con la Dea che ha compiuto una vera e propria rimonta passando per seconda; il Napoli ha travolgo il Genk qualificandosi anch’essa seconda. La Juventus, già qualificata come prima, ha comunque vinto senza subire gol e dando spazio alle seconde linee, lanciando così un chiaro messaggio. I nerazzurri hanno cercato l’impresa contro il Barcellona che, seppur con tanti giovani in campo, ha sigillato i 3 punti. I giallorossi hanno passato il girone di Europa League, fuori invece la Lazio.

Serie A: gli anticipi di Sabato

Si parte Sabato 14 Dicembre, con tre match molto importanti, vista la situazione in classifica. La prima partita è quella tra Brescia-Lecce alle ore 15:00 allo Stadio Mario Rigamonti di Brescia. I padroni di casa, grazie all’ultima vittoria, non sono più ultimi ma hanno comunque bisogno di rialzare la testa. D’altro canto, i salentini stanno conducendo un buon campionato e una vittoria li porterebbe ad allontanarsi ulteriormente dalla zona retrocessione.

- Advertisement -

Alle ore 18:00 sfida fondamentale tra Napoli-Parma allo Stadio San Paolo di Napoli. Alla guida di Gennaro Gattuso (il nuovo tecnico), gli azzurri ritrovano Allan e Milik, che saranno utili vista la necessità di portare a casa i 3 punti. Gli ospiti, nonostante la discontinuità, possono dire la loro. Le due compagini occupano infatti la stessa posizione a pari punti, dunque vincere vorrebbe dire rincorrere la zona Europa.

L’anticipo serale vede scendere in campo Genoa-Sampdoria nel Derby della Lanterna. Sono numerose le assenze, per squalifica e per infortunio. Entrambi i club stanno vivendo un periodo complicato e vincere vorrebbe significare non soltanto allontanarsi dalla parte bassa della classifica, ma anche e soprattutto, portare a casa un altro Derby. Allo Stadio Luigi Ferraris di Genova è tutto pronto per la sfida delle 20:45.

- Advertisement -

I match di Domenica

La sedicesima giornata di Serie A continua Domenica 15 Dicembre. Per cominciare c’è il lunch match, ore 12:30 tra Hellas Verona-Torino allo Stadio Marcantonio Bentegodi. Si prevede una partita molto fisica e cattiva agonistica, con i padroni di casa che lottano su ogni pallone. Il Toro, d’altra parte, ha necessità di vincere.

Alle ore 15:00 ci sono i soliti tre match. Allo Stadio Renato Dall’Ara scendono in campo Bologna-Atalanta. Gli emiliani proveranno a strappare dei punti fondamentali contro la Dea che, sebbene sia stanca per la sfida dispendiosa in Champions, non può permettersi rallentamenti.

- Advertisement -

La seconda partita del pomeriggio è quella tra Juventus-Udinese all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri, che hanno incassato la prima sconfitta stagionale contro la Lazio, hanno rialzato immediatamente la testa in Champions. Le molte assenze e i giocatori in dubbio potrebbero rappresentare un problema, soprattutto a centrocampo. I friulani non hanno ancora trovato la loro strada, ma proveranno a giocarsi tutte le carte per portare a casa il risultato.

Infine c’è Milan-Sassuolo allo Stadio San Siro di Milano. I rossoneri dovranno stare molto attenti, visto che non hanno mai avuto bei ricordi contro i neroverdi. Gli ospiti, nonostante le assenze, stanno dimostrando di poter competere con le big.

Le sfide serali

La Domenica calcistica termina poi con una sfida delle ore 18:00 e l’ultima delle ore 20:45. I due posticipi serali vedono impegnate Roma-Spal e Fiorentina-Inter.

I giallorossi dovrebbero avere vita facile. La vittoria sembra a portata di mano e allo Stadio Olimpico di Roma dovranno affondare la Spal per continuare la corsa Champions League. Il club emiliano, ultimo in classifica, manca sotto porta e deve trovare più concretezza. Profonda crisi per gli uomini di Semplici.

La sfida tra Fiorentina-Inter non è semplice. I padroni di casa, a secco di reti e di risultati nelle ultime partite, potrebbero sfruttare la stanchezza e la delusione dei nerazzurri dopo la partita di Champions League. I nerazzurri però, a loro volta, non possono permettersi altri rallentamenti in campionato. Per mantenere il primo posto in classifica il club milanese deve dunque armarsi di grinta e disputare una una prova non indifferente. Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze avremo dunque modo di assistere ad una bella gara.

Si conclude con il Monday night

Dopo un ricco fine settimana di calcio, con partite di estrema importanza per la classifica, la sedicesima giornata di Serie A 2019/2020 terminerà soltanto con il match di Lunedì sera, alle ore 20:45.

Il Monday night vedrà infatti scendere in campo Cagliari-Lazio alla Sardegna Arena di Cagliari. I due club stanno passando un ottimo momento di forma in campionato, occupando infatti le prime posizioni, rispettivamente il quarto e il terzo posto. I sardi stanno coronando il loro sogno Europa che diventa, poco a poco, un obiettivo concreto. I biancocelesti sono poco distanti dal primo posto e l’idea di raggiungere la vetta fa gola a Simone Inzaghi.

Le due compagini però, per continuare a lavorare al proprio progetto, devono passare da qui, da questa sfida che potrà dire molto delle due squadre. Ci si aspetta un match con tante reti e qualità di gioco elevatissima.