Shockdom pubblica Petali Sepolti

Shockdom pubblica Petali Sepolti, la nuova graphic novel all’interno della collana TIMED

Shockdom pubblica Petali Sepolti, la nuova graphic novel all’interno della collana TIMED, scritta dal fondatore e responsabile di Shockdom Lucio Staiano insieme a Marco Rincione e illustrata da Francesco Prenzy Chiappara.

TIMED è il progetto di Shockdom nato nel 2017:

racconta attraverso una serie di volumi (realizzati dai migliori giovani talenti italiani e non del panorama del fumetto contemporaneo) le storie di personaggi apparentemente comuni, che scoprono di possedere dei poteri speciali.

I Timed, così vengono chiamati, devono purtroppo fare i conti con un atroce destino: una volta attivato il proprio superpotere, si è condannati a morire. I due autori coinvolti nella realizzazione di Petali Sepolti non sono affatto nuovi ai lettori Shockdom:

Marco Rincione è lo sceneggiatore della trilogia Paperi, illustrata dal fratello gemello Giulio, Il Canto Delle Onde disegnato da Loputyn, e altri volumi della casa editrice. Prenzy fa parte del collettivo Pee Show con Giulio Rincione e LucioP, e ha pubblicato 666 – Il Male Dentro e Tutti Pazzi. Rincione e Prenzy hanno già collaborato, inoltre, in #Like4Like.

SINOSSI:

Tra Max e Claire le cose non vanno più bene come una volta: il loro rapporto si è ridotto a una serie di aridi litigi sotto gli occhi del loro unico figlio, Andrew.

Come se non bastasse, lo stato di salute di Claire peggiora apparentemente senza ragione alcuna. Tutto sembra senza speranza, finché Claire non viene a sapere dell’arrivo in città di un misterioso profeta, famosa guida spirituale dei Timed…

Marco Rincione racconta:

“Con Petali Sepolti ho affrontato un altro aspetto della vita amorosa che nella precedente trilogia TIMED non avevo considerato: l’amore che si è spento, con una fine normale, non eclatante e forse per questo più dolorosa.

Con l’aiuto di Lucio Staiano, questo tassello si aggiunge alle storie precedenti e, grazie all’arte di Prenzy, si spinge nell’esplorazione del silenzio di chi non si ama più”.

Prenzy aggiunge:

Petali Sepolti è stata una sfida personale che ho affrontato con impegno e attenzione, non è stato facile riuscire a trasmettere gli stati d’animo e le emozioni che Lucio e Marco hanno raccontato nel libro, ma credo e spero di esserci riuscito.

Per quanto riguarda la parte artistica, penso di aver fatto un notevole passo avanti rispetto ai lavori precedenti e di aver trovato la strada giusta per il mio segno, riuscendo a fondere al meglio tratto e colori in funzione della narrazione”.

Chiara Zulian, responsabile editoriale di Shockdom, dichiara:

Petali Sepolti è un altro tassello del progetto TIMED, che si conferma di nuovo una collana di veri e propri capolavori. Marco Rincione è sempre più a suo agio nel ruolo di sceneggiatore e riesce a tessere la trama di questo racconto senza incertezze, con la profondità alla quale ci ha ormai abituato.

I disegni di Prenzy sono la perfetta concretizzazione delle idee di Marco, riuscendo a dare corpo e anima ai personaggi e anche all’ambientazione con atmosfere cupe ed evocative.”

PETALI SEPOLTI in libreria e fumetteria dal 22 febbraio

MARCO RINCIONE E PRENZY – PRESENTAZIONI

  • 23 febbraio, CATANIA – Fumettolibreria
  • 16 e 17 marzo, FIERA MONTEVARCHI

segui la pagina Facebook di Shockdom per gli altri appuntamenti:

 

Enrico Ruocco
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche