Somalia, blindato italiano sotto attacco

Per fortuna nessun ferito

Un blindato Lince è rimasto colpito in un attentato che è avvenuto a Mogadiscio, in Somalia, riportando alcuni danni non molto gravi che saranno riparati al più presto ma lasciando i militari italiani salvi.

Il Lince era in missione con le forze armate somale in una attività anti terrorismo e in situazioni di controllo volte a garantire la sicurezza del territorio. Non è la prima volta che capitano attacchi ai mezzi blindati italiani perchè il Paese soffre molto tra instabilità politica e una guerra civile che si sta dimostrando feroce e senza esclusione di colpi.

Il terrorismo è un vero problema in Somalia

Il terrorismo e le bande che lottano per prendersi il potere e comandare il Paese fanno registrare dei veri massacri in Somalia e nessuno può sapere se e quando saranno sconfitti visto che ormai la guerra dura da molti anni.

Terroristi, di cui la maggior parte legati al sedicente Stato islamico, signori della guerra crudeli e pronti a tutto e trafficanti di ogni genere che puntano anche sulla compravendita di minori sono i veri nemici del Paese. Migliaia di somali hanno già tentato la migrazione in Europa seguendo vane speranze ma molti sono ancora nel Paese stretti tra fame e nemici da cui nascondersi.

Un Paese in cui manca tutto

In Somalia manca tutto e molti stanno morendo per denutrizione o malattie che in realtà sarebbero curabili ma spesso sono molto distanti dagli ospedali e spesso mancano anche i rifornimenti.

Le donne sono le più colpite da questo dramma poiché devono percorrere lunghissimi tratti a piedi per prendere un po’ d’acqua potabile, un viaggio davvero pericoloso tra strade mal tenute che quando piove sono ancora peggio e banditi che possono violentare per ore una donna e lasciarla morente come se non fosse nulla. La Somalia è nel caos e si spera che si riesca a rendere la situazione e trovare una basa per la pace.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche