Sposa bambina rapita nel giorno delle nozze

Matrimonio combinato si trasforma in un incubo

Il fenomeno delle spose bambine è ancora molto, tropo diffuso in alcuni Paesi  come l’India in cui le donne vengono trattate come merce di scambio che servono a stringere accordi tra le famiglie. Queste piccole sono usate come schiave dal marito che le sfrutta e le sottopone ad ogni genere di abuso; sono costrette a gravidanze troppo precoci che minano seriamente la loro salute ed il loro futuro sviluppo. Molte arrivano a togliersi la vita pur di sfuggire a quell’incubo di atroci abusi in cui sono costrette.

Proprio in India una sposa bambina è stata rapita da alcuni uomini proprio il giorno delle nozze: la ragazzina è stata prelevata con la forza e le è stata data una bastonata in testa perché non urlasse. I famigliari urlando e correndo hanno cercato di trattenere la ragazzina ma purtroppo è stato tutto inutile ed i rapitori sono riusciti a fuggire portando la piccola in spalla. La giovane ha cercato di divincolarsi ma è stato tutto inutile; è stata portata via tra le lacrime ed i singhiozzi.

In India, in particolare nelle zone più povere come il Rajasthan, i matrimoni combinati sono all’ordine del giorno e il fatto che alcune sposine siano molto più giovani del marito viene percepito quasi come naturale. Nelle famiglie più povere le figlie femmine vengono destinate ad un matrimonio precoce e poi vengono segregate in casa dai mariti e costrette ad occuparsi solo della famiglia e dei figli. Alle spose bambine viene negata l’istruzione perché dopo il matrimonio non possono più andare a scuola e realizzare i loro sogni di emancipazione ed indipendenza.

Loading...

Sono ancora ignote le cause del rapimento della giovane sposina, anche se pare che il tutto sia stato organizzato dallo stesso futuro marito che sarebbe stato visto poco dopo in compagnia dei rapitori. I famigliari sconvolti hanno chiesto alle autorità di aprire una indagine dettagliata sul caso.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com